Domaine de Marcoux

Un simbolo dei vini di Chateauneuf-du-Pape

Il Domaine de Marcoux è una bella realtà familiare, che produce ottimi vini nel meraviglioso territorio di Chateauneuf-du-Pape, nei pressi di Avignone. L’area del basso Rodano vanta una storia antichissima nel campo della viticoltura. I primi insediamenti Focesi a Marsiglia risalgono al 600 a.C. e la cultura della vite portata dai Greci, si diffuse poi in tutto il sud della Francia durante la dominazione romana. La storia di questo piccolo borgo risale tuttavia all’XI secolo. Ai tempi si chiamava ancora Castrum Novum, a testimonianza della sua natura originaria di presidio fortificato a difesa del territorio. Solo in seguito prenderà il nome di Chateauneuf-du-Pape e vivrà il suo periodo di massimo splendore quando, dal 1309 al 1377, Avignone diventerà sede papale. Lo Château venne costruito a partire dal 1317 e divenne dimora di villeggiatura dei Papi e in seguito anche rifugio durante le pestilenze.

La famiglia Armenier, proprietaria del Domaine Marcoux, è presente nella zona di Chateauneuf-du-Pape fin dal XIV secolo e ha conservato un legame forte e autentico con queste terre. Nel 1995 le due sorelle Catherine e Sophie Armenier hanno preso il timone della tenuta, la prima occupandosi della vigna, la seconda della vinificazione, portando a un livello eccellente i vini. A quel periodo risale anche la conversione all’agricoltura biologica delle vigne, una scelta che ha condotto poi alla certificazione ECOCERT e alla successiva implementazione di pratiche biodinamiche. Un processo che consente di produrre uve sane e genuine, di mantenere il vigneto in perfetto equilibrio e in armonia con il delicato ecosistema del luogo.

L’area di Chateauneuf-du-Pape è caratterizzata da un territorio unico a mondo.  I suoli sono prevalentemente formati dai depositi alluvionali di ciottoli trasportati nel corso dei millenni dal fiume Rodano. Uno strato profondo alcuni metri di sassi d’origine alpina, perfettamente levigati dall’acqua, che insiste su un sottosuolo di argille e sabbie. Non mancano tuttavia zone con suoli sabbiosi o composti da scaglie affilate di calcare o da terrazze alluvionali di ghiaie. Come quasi tutti i Domaine di Chateauneuf-du-Pape, Marcoux possiede vigne in diverse zone dell’Appellation, in modo da poter dare maggiore complessità ai vini. Il clima caldo e ventilato è perfetto per le uve a bacca rossa, che coprono la quasi totalità della superficie vitata. Le varietà più coltivate sono Grenache, Mourvèdre, Syrah, Cinsault e molti altri vitigni locali, poiché il disciplinare della denominazione ne ammette ben 13 per realizzare il rosso di Chateauneuf-du-Pape.

Altre informazioni

Anno fondazione
1344
Ettari vitati
18
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Domaine Marcoux, 198, chemin de la Gironde – 84100 Orange (France)
I vini del Domaine Marcoux