Sandro Fay

L'anima della Valtellina raccontata dai vini di una delle più belle cantine della valle

Nel 1971 Sandro Fay decide di incrementare la produzione enologica della sua famiglia ed inizia i lavori di costruzione della nuova Cantina a San Giacomo di Teglio, in Valtellina. Anche la superficie vitata viene ingrandita fino ad arrivare agli attuali 14 ettari, tutti situati nella Valgella, una delle 5 sottozone della Valtellina. Le viti, che sono soprattutto di Nebbiolo, il vitigno autoctono di questa zona, che qui è chiamato Chiavennasca, crescono ad un'altitudine tra i 350 e i 900 metri sul livello del mare, su terreni sabbiosi, o limosi, derivanti da formazioni granitiche sfaldate, ottimi per la produzione di uve di pregio.

Dal 1998 Sandro è affiancato nel suo lavoro dai figli Marco ed e Elena che, con grande passione ed entusiasmo, collaborano alla realizzazione di vini eccellenti, impegnandosi nella valorizzazione dei singoli vigneti, che con le loro diverse caratteristiche pedologiche ed altimetriche producono vini con spiccate personalità.

Serietà, passione, radicamento al territorio e competenza: Fay rappresenta tutto questo, un’azienda guida per tanti produttori locali, capace di riportare alla ribalta la Valtellina, spesso dimenticata.

Informazioni

Vini principali
Sforzato, Sassella, Valgella
Anno fondazione
1990
Ettari vitati
14
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
75.000 bt
Enologo
Marco Fay
Indirizzo
Via Pila Caselli, 1 - Località San Giacomo di Teglio
I vini di Fay