Gueli

Vini territoriali dell'Agrigentino nel rispetto dell'equilibrio naturale

La cantina Gueli è un’interessante realtà vinicola dell’Agrigentino. Fu fondata nel 1986 da Vincenzo Gueli nelle campagne di Grotte, vicino alla Valle dei Templi. Oggi è gestita con entusiasmo e competenza dai figli Giuseppe, Calogero e Davide.

Il vigneto di Gueli si estende per 10 ettari ad un’altitudine compresa tra i 450 e i 550 metri sul livello del mare. La famiglia Gueli ha deciso di puntare sul Nero d’Avola, impiantandolo su terreni di diversa tipologia in modo da rappresentare tutte le sfumature e le caratteristiche del territorio. Da una parte i “Trubi”, terre bianche con poco scheletro ma ricche di minerali, conferiscono al vino grande struttura. Dall’altra i “Calcari della Scintilia”, ricchi di calcio, pietrosi e fertili, conferiscono al vino freschezza e bevibilità. Le viti sono allevate a tendone, sistema che permette di riparare i grappoli dalla forte insolazione estiva. Per la coltivazione vengono utilizzati solo concimazioni organiche e sovesci di leguminose e si evitano gli eccessi di irrigazione. L’obiettivo è quello di far maturare le piante secondo l’equilibrio naturale.

Gueli produce vini aromatici di grande qualità, equilibrati ma allo stesso tempo complessi, vini che sono lo specchio fedele del territorio.

Informazioni

Regione
Vini principali
Nero d'Avola
Anno fondazione
1986
Ettari vitati
10
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
5.500 bt
Indirizzo
Via G. Di Vittorio 22 - 92020 Grotte (AG)

"Lasciamo che la natura faccia il suo corso e imprima il suo segno su ogni annata rendendola unica"

Giuseppe Gueli

I vini della cantina Gueli