Michel Hoerter

Gli eleganti Champagne della Petite Vendangeuse: una storia di famiglia da 4 generazioni nella Valle della Marna

Lo Champagne di Michel Hoerter racconta appassionatamente l’amore di una famiglia di recoltant manipulant per le vigne ed il loro terroir champenoise, un sapere che viene tramandato tra gli Hoerter da ben quattro generazioni. Tutto comincia dal fondatore, Joseph, che iniziò a lavorare delle piccole parcelle di vigneto per rivendere le sue uve da vinificare ad altre maison, attività cessata dal figlio Maurice che fu effettivamente il primo degli Hoerter ad elaborare internamente le proprie uve, spumantizzandole e immettendole direttamente sul mercato come Champagne finiti. La cantina passò poi nelle mani di Michel, che amplio notevolmente sia la gamma di prodotti sia le dimensioni delle esportazioni, facendo così conoscere i suoi Champagne in giro per il mondo. Ora è il turno di Jean-Philippe, che con l’aiuto della moglie Valerie sostiene fermamente la filosofia del recoltant manipulant, per assicurare un prodotto di qualità senza necessariamente eccedere con i costi.

Il territorio da cui provengono gli Champagne Hoerter è situato esclusivamente nell’area occidentale della Valle della Marna: la maison possiede 9 ettari impiantati a vigneto che affonda le sue radici in suoli prevalentemente composti di calcare, argilla e gesso nelle parti superiori, integrate da inserti di sabbia alla base delle pendenze. I vitigni impiantati sono i classici della zona con una percentuale più alta di Pinot Meunier (70%), seguiti da Pinot Noir (22%) e Chardonnay (8%). La viticoltura praticata è sostenibile da più di 16 anni, con pratiche di inerbimento dei filari, diradamenti fogliari limitati, sfalcio meccanico e utilizzo di compost di esclusiva origine bovina, tutto nel totale rispetto della natura.

La Maison Michel Hoerter produce Champagne nella Valle della Marna mantenendo un ottimo qualità/prezzo nel rispetto della sostenibiltà ambientale, punti sintetizzati anche dal significato del loro logo: la “petite vendangeuse” (piccola vendemmiatrice) rappresenta il simbolo della tradizione, della fatica, della semplicità e della generosità e descrive un punto chiave del lavoro del recoltant manipulant, ossia la vendemmia, dove si vede il risultato del lavoro di un intero anno di fatica e dedizione.

Informazioni

Vini principali
Champagne
Anno fondazione
1997
Ettari vitati
9
Uve di proprietà
100%
Enologo
Jean-Philippe Hoerter
Indirizzo
Rouvroy, 10 - 02400 Essômes-sur-Marne (Francia)
Gli Champagne della maison Hoerter