I Favati

L'accoglienza famigliare nel cuore della tradizione campana

La cantina I Favati nasce nel 1996, ma è solo quattro anni dopo, nel 2000, che avviene il primo imbottigliamento. Da una grande tradizione familiare, dove passione e cultura del buon vino si tramandano sin dai primi decenni del secolo scorso, la cantina sorge oggi nella rinomata terra d’Irpinia ed è gestita con passione e amore da Piersabino e Giancarlo Favati e da Rosanna Petrozziello, che la curano in ogni aspetto, dalla produzione alla commercializzazione dei prodotti. La cantina costruita di recente è stata ricavata sotto la casa di famiglia, ed è dotata di un’accogliente saletta di degustazione.

Di anno in anno questa bella realtà della Campania è riuscita ad esprimere grandissima qualità e affidabilità, sia per quanto riguarda i vini bianchi, quali Fiano e Greco, sia per quelli rossi, che noi abbiamo trovano assolutamente caratteristici di queste zone, interessanti e ricchi di personalità.

Le vigne a bacca bianca della cantina si trovano a pochi chilometri da essa, nel comune di Atripalda, a 400 metri di altitudine in una conca naturale che ha la forma di un teatro antico; per le vigne che danno vita alle etichette di Taurasi, invece, bisogna spostarsi a Torre Le Nocelle e San Mango, dove i terreni argilloso-calcarei, ricchi di calcio e potassio, sono perfetti per la riuscita di uve Aglianico dall’incredibile forza e dai profumi intriganti.

Una piccola realtà sorprendente e capace di regalarci dei vini fedelmente ancorati alle tradizioni di questa splendida terra.

Informazioni

Regione
Anno fondazione
1996
Ettari vitati
10
Produzione annua
80.000 bt
Enologo
Vincenzo Mercurio
Indirizzo
Piazza Di Donato, 41 - Cesinali (AV)
I vini della cantina I Favati