Le Casematte

Il vino dello Stretto di Messina: una cantina a guardia del Faro

La cantina Le Casematte sorge sulle colline a nord di Messina, nella località Faro Superiore, la borgata che dà il nome all’intera denominazione Faro Doc. Deve il suo nome alla presenza tra i vigneti di tre ‘casematte’, piccoli fortini usati come riparo dalle sentinelle poste a guardia dello Stretto di Messina durante la Seconda Guerra Mondiale, ed è stata fondata nel 2008 da Gianfranco Sabbatino e dal celebre calciatore Andrea Barzagli, uniti dalla comune passione per il vino.

Il vigneto della cantina Le Casematte si estende per 10 ettari su terreni calcareo-sabbiosi a 500 metri di altitudine ed è coltivato secondo regime di agricoltura biologica con varietà Nerello Mascalese, Nerello Cappuccio, Nocera e Nero d’Avola. La volontà dei due fondatori è quella di valorizzare il Faro, un vino dalla storia millenaria, unico per le sue caratteristiche, ottenuto esclusivamente da vitigni autoctone. Coerentemente con la filosofia di produzione, gli interventi in vigna e in cantina sono il più possibile limitati, in modo da ottenere un vino in grado di esprimere al meglio le peculiarità del territorio.

I vini della cantina Le Casematte contribuiscono, assieme a molte altre giovani realtà produttive, alla rinascita vinicola della Sicilia e, in particolare, a dare prestigio alla Doc Faro, che in passato ha rischiato di scomparire dall’elenco delle denominazioni. Da una delle più piccole denominazioni nasce un vino tipico e molto territoriale, semplicemente inimitabile.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Faro
Anno di fondazione
2008
Ettari vitati
10
Produzione annua
40.000 bt
Enologo
Carlo Ferrini
Indirizzo
Contrada Corso - Località Faro Superiore - 98163 Messina (ME)

 

 

"Mi piace pensare alla mia come una realtà piccola ma solida, dalle pareti spesse e dalle fondamenta ben affondate nel terreno come le radici della vite"

Gianfranco Sabbatino
I vini della cantina Le Casematte