Poggio Mandorlo

Vini eleganti e puliti, che raccontano il proprio terroir, Montecucco. Una cantina nata da quattro amici con una passione comune: il vino

Poggio Mandorlo nasce grazie ad un’amicizia pluriennale. Quattro amici, Roberto, Felice, Giuseppe e Fabio, tutti accomunati dalla stessa passione per un territorio, quello maremmano, che amano e rispettano, hanno deciso nel 2001 di realizzare il loro sogno e di produrre i loro vini sotto l’attenta guida dell’esperto enologo Roberto Cipresso. La cantina sorge ai piedi del vulcano spento Amiata, nel comune di Seggiano, nel cuore della zona DOC Montecucco. Questo angolo di Toscana dalla rara bellezza paesaggistica si trova proprio al crocevia tra la Val d’Orcia e gli avamposti collinari della maremma.

La tenuta si estende su una superficie di 38 ettari coltivati con vitigni Sangiovese, Merlot e Cabernet Franc. La dedizione con cui vengono curate le vigne e il terroir unico sul quale crescono, conferiscono ai vini di Poggio Mandorlo caratteristiche di eleganza e finezza, ma nello stesso tempo anche struttura ed intensità.

Questa giovane realtà Toscana sta conquistando rapidamente il consenso di tutta la stampa internazionale, anche grazie all’esperienza dell’enologo Roberto Cipresso, vero e proprio guru dell’enologia, che con il suo contributo ha conferito ai vini di Poggio Mandorlo un tocco unico e caratteristico.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Tagli Bordolesi a base di Merlot, Cabernet e Sangiovese
Anno di fondazione
2001
Ettari vitati
34
Enologo
Roberto Cipresso
Indirizzo
Località Ansidonia, 58038 - Seggiano (GR)
I vini di Poggio Mandorlo