Rallo

Vini biologici da una cantina storica della Sicilia occidentale

Vero e proprio baglio ottocentesco fortificato, la storica cantina Rallo sorge sul lungomare di Marsala, di fronte alle isole Egadi. Fu fondata nel 1860 da Diego Rallo, che decise di produrre Marsala per il mercato interno, compresi i Savoia, e per quello mondiale, che passava attraverso i distributori inglesi. Nel 1997 la cantina passò nelle mani della famiglia Vesco, che rilanciò l’attività portando la produzione da una dimensione industriale ad un regime di agricoltura biologica certificata. La cantina vanta diversi premi nei più importanti concorsi enologici internazionali.

La maggior parte dei vigneti delle cantine Rallo si trova fra Alcamo e Camporeale, in contrada Patti Piccolo, e si estende per circa 80 ettari. Altri 10 ettari, popolati da alberelli di Grillo, si trovano nella zona di Marsala mentre sull’isola di Pantelleria viene coltivato lo Zibibbo. Tutte le fasi della produzione vengono sapientemente guidate da Andrea Vesco, che si serve del supporto professionale di oltre 20 collaboratori e della consulenza enologica di Carlo Ferrini. In linea con la filosofia dell’attuale gestore della cantina, tra i vigneti sono salvaguardate numerose isole di biodiversità, riducendo così l’incidenza di eventi patogeni. Tra le uve coltivate nei vigneti delle cantine Rallo troviamo il Grillo, il Catarratto, il Moscato, il Nero d’Avola e lo Zibibbo.

I vini di Rallo si distinguono per finezza, intensità e bevibilità e si aggiudicano a pieno titolo la qualità di ottimi vini territoriali, che si confermano, anno dopo anno, tra le migliori espressioni enologiche della Sicilia occidentale.

Informazioni

Regione
Vini principali
Marsala, Grillo, Catarratto, Nero d'Avola
Anno fondazione
1860
Ettari vitati
80
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
400.000 bt
Enologo
Carlo Ferrini, Gaspare La Vela, Fabrizio Vella
Indirizzo
Via Vincenzo Florio, 2 - 91025 Marsala (TP)
I vini delle cantine Rallo