Ronco del Gelso

Patrimonio storico e garanzia di qualità: la valorizzazione della DOC Isonzo

Ronco del Gelso è una cantina a conduzione familiare che, in poco meno di vent’anni, Giorgio Badin ha trasformato da piccola azienda vinicola paterna in una delle maggiori realtà della Doc Isonzo. Come altri vignaioli friulani Giorgio ha costruito le proprie convinzioni sul campo, sperimentando di persona ogni tendenza agronomica ed enologica. Non solo: due impianti fotovoltaici garantiscono la totale autosufficienza energetica della cantina, mentre , bruciando i tralci di vite , si provvede al riscaldamento. Nella pianura antistante Cormons si trovano le diverse parcelle di proprietà, distinguibili per uno stile di conduzione omogeneo, indipendentemente dalla giacitura o dalla varietà. Giorgio conosce ogni singola foglia della sua tenuta ed è in grado di stabilire con precisione quale futuro potrà raccogliere da quelle uve.

La posizione dei vigneti di Ronco del Gelso li pone in un clima perfetto per la maturazione delle uve: in estate le brezze marine provenienti dal sud mitigano la temperatura, mentre d’inverno le montagne del nord proteggono la zona dai venti freddi. Tutto questo è ideale per la produzione di vini bianchi di grande struttura, sapidità e personalità.

Clima e terreno dell’Isonzo determinano nei vini una aromaticità dolce, un corpo sapido piuttosto che fresco, con una decisa presenza del frutto. Ronco del Gelso si distingue perché asseconda alla perfezione le caratteristiche del territorio e delle uve, adottando sempre tecniche agronomiche poco invasive e rispettose della riconoscibilità del vitigno. Solo in questo modo è possibile dare vita ad una gamma di etichette davvero sorprendente, di altissima qualità .

Informazioni

Vini principali
Friulano, Pinot Grigio, Malvasia Istriana
Anno fondazione
1987
Ettari vitati
26
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
150.000 bt
Enologo
Giorgio Badin
Indirizzo
Via Isonzo, 117 - 34071 Cormons (GO)
I vini di Ronco del Gelso