Sailor Jerry

Il rum speziato dei surfisti, in ricordo del più grande tatuatore

Il Sailor Jerry è un rum speziato proveniente dalle Isole Vergini americane. Il suo nome deriva da quello d’arte del più famoso tatuatore dello scorso secolo, ovvero Norman Collins, in arte appunto “Sailor Jerry”. Jerry ha vissuto buona parte della sua vita sulle navi e di base stava alle Hawaii, dove il suo famoso stile di tatuaggio “marinaresco” diventò presto un’icona inimitabile in tutto il mondo militare e non. Sulla fascinosa bottiglia di rum Sailor Jerry si trova infatti una delle sue amabili pin-up mentre suona l’ukulele.

Sarà lo stesso tatuatore a lasciare la ricetta del suo rum personale, acquistata e messa in atto poi dalla William Grant & Sons. La miscela consiste in una selezione di rum distillati nei Caraibi e soprattutto l’aggiunta di quattro spezie – cannella, chiodo di garofano, vaniglia e zenzero - più un’infusione di lime. L’aggiunta di spezie nel rum è una vecchia tradizione dei marinai in quanto i primi rum erano molto duri e le spezie tendevano a migliorare il sapore del prodotto.

Sailor Jerry è presto diventato il prodotto cult di moltissime sottoculture underground internazionali, tra tutte quella dei surfisti: è infatti lo spiced rum più venduto in California. La precisione con cui vengono scelte le parti che formano l'anima del rum è la stessa con cui Sailor Jerry compiva la sua arte. La ricetta, infatti, prende forma in seguito ai viaggi e alle lunghissime ricerche che ogni anno la squadra William Grant & Sons compie, prendendo la rotta verso i Caraibi, esplorando le distillerie in cerca dei rum più raffinati. Forse non avete avuto l’occasione di farvi fare un tatuaggio da Norman, ma bere il suo rum potrebbe comunque sempre lasciarvi un bel segno.

Informazioni

Distillati principali
Rum
Anno fondazione
2007
Indirizzo
U.S. Virgin Islands
I rum di Sailor Jerry