Taittinger

Una grande Maison, grandi Champagne, equilibrati ed eleganti

La maison Taittinger nasce nel 1932, quando Pierre Taittinger, fondatore della cantina, acquistò l’attuale sede. Pierre aveva trascorso molto tempo nella regione dello Champagne mentre serviva per l’esercito durante la prima guerra mondiale come primo ufficiale di cavalleria. Di stanza presso il Château de la Marquetterie, si innamorò di questa bellissima proprietà e dei suoi vigneti e alla fine decise di comprarli. Oggi la maison si trova a Reims, in una bellissima sede sorta sulle rovine dell'abbazia Saint Nicase del XIII secolo, ed è diretta dal nipote di Pierre, Pierre-Emmanuel Taittinger e dai suoi figli Clovis e Vitalie. Particolarità di Taittinger sono le antiche cantine sotterranee, dove maturano i migliori champagne della maison, come il "Comtes de Champagne".
In cantina tutto il lavoro è sorvegliato dal bravissimo chef de cave Loïc DupontIl, da quasi 30 anni in servizio presso Taittinger. I vigneti, ben 288 ettari in 34 cru diversi, ospitano uve Chardonnay, Pinot Noir e Pinot Meunier. Segno distintivo dello Champagne Taittinger è sicuramente la buona percentuale di Chardonnay utilizzato nella vinificazione, che può andare dal 40% fino al 100% della "Comtes de Champagne", vino di punta della cantina. Gli Champagne di Taittinger sono vini assolutamente eleganti, delicati ed equilibrati: caratteristiche che hanno fatto guadagnare alla maison numerosi riconoscimenti e premi internazionali nel corso degli anni.

Informazioni

Vini principali
Champagne
Anno fondazione
1932
Indirizzo
Place Saint-Nicaise, 9 - 51100 Reims
Gli champagne di Taittinger