Terrazze dell'Etna

Sicilia impervia e affascinante sulle pendici della Montagna

La moderna cantina delle Terrazze dell’Etna si trova all’interno del Parco Regionale dell’Etna, a circa 800 metri di altitudine, sulle pendici nord-occidentali di quella che viene chiamata dagli abitanti del luogo semplicemente come ‘a Muntagna’. A partire dall’acquisizione di piccoli appezzamenti, l’ingegnere palermitano Nino Bevilacqua ha fondato nel 2008 questa realtà produttiva ispirata all’antico ambiente agricolo caratteristico dell’Etna.

Il progetto di Terrazze dell’Etna nasce anche grazie la consulenza enologica di Riccardo Cottarella, che aiuta Nino Bevilacqua a produrre, vendemmia dopo vendemmia, vini di altissima qualità che rispecchino e, soprattutto, rispettino la grande personalità del territorio. Stiamo parlando infatti di una delle aree più impervie e affascinanti di tutta la Sicilia, in località Bocca d’Orzo, comune di Randazzo, con un suggestivo anfiteatro di vigneti che si estende tra i 650 e i 900 m sopra il livello del mare. La superficie vitata è organizzata in piccoli terrazzamenti sostenuti da muretti a secco e palmenti e circondati da boschi di querce e castagni. Le uve di Nerello Mascalese e Cappuccio trovano qui il loro habitat ideale, grazie la clima fresco e ventilato, alle forte escursioni termiche tra il giorno e la notte e un terreno ricco di minerali.

La produzione delle Terrazze dell’Etna rispecchiano profondamente la tradizione etnea, aggiungendo un vivace tocco di modernità e di eleganza. Spiccano per carattere e personalità le etichette di Etna Rosso, ma anche i vini bianchi dal profilo molto mediterraneo, oltre agli spumanti prodotti con metodo classico, capaci di stupire con entusiasmanti nuance fresche e marine. 

Informazioni

Regione
Vini principali
Etna Rosso, Spumante Metodo Classico, blend di vitigni autoctoni
Anno fondazione
2008
Ettari vitati
38
Produzione annua
160.000 bt
Enologo
Nino Bevilacqua
Indirizzo
Contrada Bocca d'Orzo - 95036 Randazzo (CT)
I vini di Terrazze dell'Etna