Villa Bucci

Grandi vini marchigiani dalla cantina simbolo della rinascita del verdicchio

Quando si parla di Verdicchio non si può non citare Villa Bucci, storica realtà viticola simbolo dei Castelli di Jesi con sede a Ostra Vetere, in provincia di Ancona. Anche se la famiglia Bucci è dedita alla viticoltura fin dal ‘700, la fondazione della cantina avvenne nel 1983 per opera di Ampelio Bucci, personaggio tra i primi a valorizzare realmente il Verdicchio, fino ad allora considerata un vitigno minore. Oggi Ampelio è affiancato dalle figlie Santa, Giovanna e Maria Luisa, con cui gestisce 350 ettari destinati a colture diversificate, quali grano duro e tenero, mais, bietole de zucchero, piselli, colture da seme, girasoli e olive, oltre che, ovviamente, uva. Al di là della costante ricerca della qualità finale dei vini, i Bucci si impegnano a preservare la biodiversità e la sanità delle vigne, molte di 60 anni di età. Inoltre, la tenuta possiede un vivaio interno per le selezioni massali.

Villa Bucci dispone di 31 ettari di vigneti, di cui ben 25 riservati al Verdicchio, vitigno autoctono considerato tra le più nobili varietà a bacca bianca italiane, con i restanti 6 occupati da Montepulciano e Sangiovese, altre uve della tradizione marchigiana. Le piante, site tra i 250 e i 400 metri di altitudine, beneficiano del suolo argilloso ricco di calcare. Fin dalla sua fondazione, la cantina ha adottato i principi dell’agricoltura biologica, certificata da oltre 20 anni. Dopo la vendemmia, essenzialmente manuale, i grappoli vengono dapprima sottoposti a un’attenta cernita e quindi delicatamente pigiati. Le fermentazioni hanno luogo esclusivamente in acciaio, mentre i successivi periodi di invecchiamento sono realizzati in vecchie botti quasi secolari di rovere di Slavonia. L’utilizzo di queste botti, praticamente inerti, permette di non alterare i profumi del vino finito, promuovendo la microssigenazione del liquido, che ne favorisce la corretta evoluzione aromatica e gustativa.

Quello di Villa Bucci è l’archetipo del Verdicchio dei Castelli di Jesi, capace di rapire i sensi con il suo corredo aromatico floreale e spiccatamente minerale, nonché con il suo gusto pieno, avvolgente e sapido. I Verdicchio di Villa Bucci sono il frutto di un assemblaggio di diverse parcelle finalizzato a ottenere l’espressione più fine ed equilibrata del territorio. Il Villa Bucci Riserva, etichetta di punta della cantina prodotta solamente nelle annate migliori, consta di una miscela di uve provenienti dalle vecchie vigne.

Altre informazioni

Regione
Ettari vitati
31
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
120.000 bt
Indirizzo
Via Cona, 30 60010 Ostra Vetere (AN)

"Non cavalcare mai le onde modaiole, puntare sul vitigno locale declinandolo con uno stile sobrio e pacato, sfoderare annate di invidiabile longevità: sono questi i valori che hanno creato il mito Bucci"

Guida Slowine 2020

I vini di Villa Bucci