L'Atto Cantine del Notaio 2021

L'Atto è vino rosso ricco e pieno a base di uva Aglianico caratterizzato da belle note di frutti rossi con piacevoli accenni speziati. Viene lasciato affinare in grotte naturali di tufo vulcanico, in carati di rovere francese per 12 mesi.

13,00 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Basilicata IGT

Vitigni

Aglianico 100%

Tipologia

Vini Rossi

Regione

Basilicata (Italia)

Gradazione alcolica

13.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Affinamento

6 mesi in barrique di terzo e quarto passaggio, nelle antiche grotte naturali di tufo vulcanico

Filosofia produttiva

Vignaioli Indipendenti,

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2019
93 / 100
Bibenda
2020
Vitae AIS
2019
Gambero Rosso
2020
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
16°-18°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rossi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

DESCRIZIONE DEL VINO ROSSO L'ATTO CANTINE DEL NOTAIO 2021

“L’Atto” di Cantine del Notaio è una versione di Aglianico che, senza intaccare la personalità del vitigno, si presenta in una veste semplice e immediata. Schietta e forte, lineare e densa, questa interpretazione di Aglianico porta il Re del Vulture sulle tavole più conviviali e quotidiane. Cantine del Notaio crede fermamente nelle doti straordinarie di questa varietà, che viene vinificata mettendone in luce le molteplici sfaccettature. La famiglia Giuratrabocchetti, proprietaria della cantina situata a Rionero in Vulture, nutre un grande rispetto per la pianta, per i suoi frutti e per la terra. Per questa ragione, le lavorazioni in campo si ispirano ad una personale interpretazione dell’agricoltura biologica e biodinamica. Da quest’ultima Gerardo Giuratrabocchetti impara la sperimentazione e l’approccio scientifico ai nuovi metodi agronomici.

La vendemmia si svolge manualmente durante la prima decade di ottobre. Una breve macerazione e la fermentazione all’interno di contenitori in acciaio precedono la fase d affinamento. Essa si svolge presso grotte naturali di tufo vulcanico, dove il vino riposa per un periodo minimo di 12 mesi in carati o tonneau di rovere francese.

Il vino rosso “L’Atto” si presenta nel calice in un colore rosso rubino intenso e luminoso. Al naso mostra un carattere fruttato di amarena e frutti rossi croccanti, da cui emerge una scia speziata che ricorda il pepe bianco. Un piacevolissimo intreccio di aromi di frutta fresca emerge anche in bocca. Il corpo è avvolgente e morbido, ma scandito da una netta freschezza che rende il sorso agile. Il tannino è netto, ma concorre a determinare a finezza. È un vino a base di Aglianico fragrante, ma al contempo denso di personalità. Un grande applauso per aver saputo portare tanta anima anche nella semplicità del quotidiano.

Colore Rosso rubino brillante

Profumo Aromi di frutta rossa matura, amarena e pepe bianco

Gusto Equilibrato, con note fruttate e tannini morbidi

produttore: Cantine del Notaio

Vini principali
Aglianico del Vulture
Anno fondazione
1998
Ettari vitati
46
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
470.000 bt
Enologo
Luigi Moio, Gerardo Giuratrabocchetti
Indirizzo
Cantine del Notaio, Via Roma, 159 - 85028 Rionero in Vulture (PZ)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di verdure
  • Carne rossa in umido
  • Risotto alle verdure
  • Selvaggina
  • Carne arrosto e grigliata
  • Formaggi stagionati
  • Carni bianche in umido
  • Pasta sugo di carne