Aglianico del Taburno 'Diomede' Ocone 2016

L’Aglianico del Taburno “Diomede” è un vino rosso intenso, corposo e articolato, maturato in barrique per 12 mesi. Profuma di frutta rossa, erbe balsamiche, spezie selvatiche e humus. Il sorso è morbido, rotondo, ricco, di buona freschezza e persistenza

16,90 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Aglianico del Taburno DOCG
Vitigni
Aglianico 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Su terreni calcarei a 300-400 metri di altitudine nel comune di Ponte, alle pendici del Taburno
Vinificazione
Diraspapigiatura, fermentazione alcolica in acciaio con macerazione per 20 giorni e malolattica in barrique di secondo passaggio
Affinamento
12 mesi in barrique e almeno 24 mesi in bottiglia

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche per oltre 5 anni

descrizione dell'Aglianico Diomede

L’Aglianico del Taburno “Diomede” porta il nome dell’eroe acheo che, secondo la leggenda, fondò la città di Benevento assieme a tante altre città. È il nome scelto dalla cantina Ocone, attiva dal 1910 nel cuore del Sannio, per identificare una delle sue etichette di punta, ricca e corposa espressione di Aglianico del Taburno, un campione di origine greca dotato di forza, articolazione e potenza, le cui qualità sono state affinate, in questo caso, in barrique.

Il “Diomede” Aglianico del Taburno nasce da vigneti a spalliera situati nel territorio di Ponte, alle pendici del Monte Taburno. I terreni calcarei di origine alluvionale, l’altitudine di 300-400 metri sul livello del mare, una buona densità d’impianto e basse rese per ettaro garantiscono la produzione di uve sane e ben mature, di buona concentrazione aromatica. In cantina, dopo una pigiodiraspatura delicata, il mosto fermenta in vasche d’acciaio, con macerazione sulle bucce per circa 20 giorni. La fermentazione malolattica si svolge in barrique di secondo passaggio, dove si completa l’affinamento per circa 12 mesi. Un riposo in bottiglia di almeno 24 mesi nelle cataste della cantina completa il processo produttivo e permette di offrire un vino rosso che ha già raggiunto una buona maturazione ma che è in grado di evolvere e migliorare per diversi anni ancora.

L’Aglianico del Taburno “Diomede” di Ocone coniuga ricchezza ed eleganza, struttura e piacevolezza, concentrazione e freschezza, esuberanza ed equilibrio. Si esprime al naso in un articolato bouquet di piccoli frutti rossi, humus, terra bagnata, sottobosco, spezie selvatiche, china, rabarbaro e foglie balsamiche di menta ed eucalipto. Al palato si conferma intenso, saldo e profondo, sorretto da una ricca freschezza e da tannini rotondi e vellutati. Accostato a carni rosse arrostite o a selvaggina riesce a dare il meglio di sé, sfoderando una vocazione al convito che rivela, ancora una volta, le sue antiche origini greche.

Colore Rosso rubino intenso e profondo con riflessi granati

Profumo Ricco e articolato, di frutti rossi, erbe balsamiche, humus, terra bagnata, radici e spezie selvatiche

Gusto Morbido, vellutato, intenso, corposo e strutturato, di buona freschezza e con rotondi tannini

produttore: Ocone

Vini principali
Aglianico, Falanghina, Piedirosso, Coda di Volpe
Anno fondazione
1910
Ettari vitati
37
Produzione annua
250.000 bt
Enologo
Carmelo Ferrara
Indirizzo
OCONE VINI - Az. Agr. Monte - Via Monte, Località Madonella - 82030 Ponte (BN)

Perfetto da bere con

  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne arrosto e grigliata Carne arrosto e grigliata
  • Selvaggina Selvaggina
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati