Laura Aschero

Il carattere artigianale della Liguria: vini di personalità e bouquet aromatici

La cantina Laura Aschero è una realtà a carattere familiare che produce ottimi vini artigianali nella splendida area della Riviera Ligure di Ponente, in particolare nella zona di Pontedassio di Imperia. La storia della tenuta risale agli anni ’70, quando Laura Aschero decise di ripristinare e dare nuova vita ai vigneti di famiglia, con l’intento di vendere le uve a piccoli produttori locali e creare una attività che tenesse occupata lei e il marito, ormai prossimi alla pensione. Una sorta di buen retiro tra le vigne. Tuttavia la qualità delle uve e il desiderio di mettersi alla prova, spinsero ben presto Laura a cimentarsi nelle prime vinificazioni per la produzione di un vino da consumare tra amici. Gli esordi furono incoraggianti e grazie alla consulenza dell’enologo Gianpaolo Ramò, che segue ancora la cantina, la qualità dei vini migliorò rapidamente.

Oggi è Bianca, rappresentante la terza generazione, che gestisce con i genitori la piccola attività di famiglia e porta avanti una produzione di vini di eccellente livello, capaci di rispecchiare perfettamente il territorio. La tenuta si trova in una meravigliosa zona collinare e gode di condizioni pedoclimatiche particolarmente favorevoli. Le vigne sono protette dalle perturbazioni e dalle correnti d’aria fredda dalle montagne e beneficiano della ventilazione mite delle brezze del mare. Il clima e caldo e temperato, tipicamente mediterraneo, con buone escursioni termiche. Il questo habitat naturale vengono coltivate le uve tipiche del territorio, prima di tutto il Pigato, poi il Vermentino e il Rossese, un’uva a bacca rossa che dona vini freschi, fragranti e delicati.

La grande attenzione riservata alla vigna consente di portare a maturazione uve sane e dagli aromi intensi, presupposto fondamentale per poi realizzare vini di qualità. Una particolarità dell’azienda   e avere conservato ancora oggi la storica cantina di famiglia, che si trova in un antico magazzino situato sotto un palazzo d’epoca affacciato sulla piazza principale di Pontedassio. Una vera particolarità che vale da sola una visita. Gli spazi sono stati ottimizzati al meglio per contenere le vasche in acciaio per le fermentazioni e i tini per gli affinamenti. Tutto il processo di vinificazione si svolge in modo molto semplice, grazie a un approccio molto rispettoso della materia prima. Le etichette sono il fedele riflesso del territorio e di un lavoro condotto con amore e passione.

Altre informazioni

Regione
Anno fondazione
1980
Ettari vitati
50
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
65.000 bt
Enologo
Gianpaolo Ramò
Indirizzo
Piazza Vittorio Emanuele, 7, 18027 - Pontedassio (IM)
I vini di Laura Aschero