De Sousa

Un piccolo e brillante vigneron che ci regala un grande champagne da agricoltura bio

Erick De Sousa è un piccolo produttore di Champagne brillante e apprezzato dagli estimatori, tanto da essere divenuto un mito nel mondo delle bollicine francesi. Le origini della cantina De Sousa risalgono al dopoguerra, quando Manuel De Sousa, un portoghese che ha combattuto la II Guerra Mondiale in Francia, ritorna nella regione dello Champagne e si stabilisce ad Avize. Qui fonda insieme al figlio Antoine e la nuora Zoémie Bonville la cantina De Sousa, ereditata nel 1986 da Erick, che rappresenta così la terza generazione della famiglia.

La tenuta comprende 11 ettari vitati suddivisi in 42 parcelle tra Avize, Cramant, Oger e Mesnil-sur-Oger. La conduzione dei vigneti risponde ai criteri dell’agricoltura biodinamica e, al posto dei trattori, Erick fa ancora uso dei cavalli. Le uve sono raccolte a mano e poi fermentate in acciaio o in barrique, usando soli lieviti indigeni. Le vinificazioni sono separate e diversificate per parcella, tra cui si distinguono, per prestigio, le cuvée Caudalie, nate dalla selezione delle migliori uve provenienti dai grand cru e da viti di oltre 50 anni di età.

Con le sue stimate e prestigiose etichette, Erick ha dimostrato di essere un grande viticoltore e un bravissimo enologo: un produttore bio che, senza slogan e proclami, produce degli champagne eccellenti e tutt'altro che strani o improbabili, divenuti preda ambita dei grandi amanti delle bollicine.

Informazioni

Vini principali
Champagne
Anno di fondazione
1950
Ettari vitati
11
Produzione annua
75.000 bt
Enologo
Erick De Sousa
Indirizzo
12 place Léon Bourgeois - 51190 Avize
Gli Champagne di De Sousa