Falkenstein

Una culla enologica in Alto Adige fatta di pendenze impressionanti, piccoli terrazzamenti e grandi vini

La cantina Falkenstein nasce nel 1995, quando Bernadette e Franz Pratzner decidono di abbandonare la coltivazione delle mele per dedicarsi esclusivamente alla coltivazione delle viti, producendo le prime 600 bottiglie poco tempo dopo. In pochi anni di attività Falkenstein si è piazzato ai vertici dell’espressione atesina e nazionale del Riesling, grazie soprattutto a Franz, ormai divenuto un risoluto vignaiolo e un abile vinificatore. Oggi sono Franz e Bernadette a gestire la struttura vinicola, grazie anche all'aiuto di alcuni collaboratori.

Di fianco a questa si trova il maso familiare, con la locanda gestita dal fratello Peter, in una posizione ben esposta al sole sul versante nord della Val Venosta. La pendenza dei vigneti della cantina Falkenstein è impressionante e in taluni tratti raggiunge il 50-60%, mentre i filari trovano posto su piccole terrazze sorrette da muretti a secco.

Sono il riesling e il pinot bianco a occupare le posizioni più alte delle vigne. Una curiosità: tutti i vini sono imbottigliati con il tappo a vite, perché Franz è convinto che in questo modo si riesca ad avere un vino sempre pulito e corretto.

Informazioni

Vini principali
Riesling, Pinot Nero, Pinot Bianco
Anno fondazione
1955
Ettari vitati
12
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
90.000 bt
Enologo
Franz Pratzner
Indirizzo
Via Castello, 15 - Naturno (BZ)
I vini di Falkenstein