Georges Noellat

La nobile tradizione di Vosne-Romanée

Il Domaine George Noëllat si trova a Vosne-Romanée, pochi chilometri a nord di Nuits-Saint-Georges, nella zona più vocata al mondo per produrre Pinot Noir. Maxim Cheurlin, nipote di Marie-Thérèse Noëllat, ha preso il timone della tenuta di famiglia nel 2010. Si tratta di un domaine storico del territorio, gestito da una famiglia che da ben cinque generazioni coltiva vigne nella Côte de Nuits. Vosne-Romanée rappresenta da sempre un simbolo di eccellenza. All’interno del suo territorio comunale ci sono 6 Climat classificati Grand Cru: Romanée-Conti, Romanée Saint-Vivant, La Romanée, La Tâche, La Grande Rue, Richebourg e nel comune vicino di Flagey-Échezeaux trovano spazio i Grand Cru: Échezeaux e Grands-Échezeaux. Sul suo territorio sono presenti anche  i Premier Cru: Les Beaux Monts, Les Suchots, Aux Brûlées, La Croix Rameau, Clos des Réas, Les Gaudichots, Les Chaumes, Aux Malconsorts, Au-dessus des Malconsorts, Cros Parentoux, Aux Reignots, Les Petits Monts. Una concentrazione di parcelle di altissimo pregio, difficilmente riscontrabile in altre zone della Borgogna.

La tenuta si trova proprio lungo la celebre Route des Grands Crus, caratterizzata da una splendida esposizione rivolta a est e da suoli di matrice calcarea e calcareo-argillosa. Il Domaine George Noëllat si estende su una superficie complessiva di 27 ettari, che vanno da Marsannay-la-Côte a Pommard ed è suddiviso in un centinaio di piccole parcelle, situate in ben 22 diverse Appellation. Un vero e proprio mosaico di vigne, che consente di proporre una vasta gamma di etichette, capaci di interpretare con fedeltà le più piccole sfumature di un territorio estremamente sfaccettato.

Le vigne sono gestite nel pieno rispetto del territorio, con utilizzo di pratiche agricole a basso impatto ambientale, in modo da mantenere inalterato l’ecosistema. La densità degli impianti e i severi diradamenti portano a maturazione pochi grappoli per pianta, privilegiando la ricerca della massima qualità. Le vinificazioni si svolgono in modo semplice e tradizionale, con pratiche di cantina sempre rispettose della materia prima. Come da consuetudine del territorio, gli affinamenti si svolgono utilizzando solo barrique di rovere francese, con una percentuale di legni nuovi che può variare dal 30% al 100%, a seconda delle cuvée e delle caratteristiche dell’annata.

Altre informazioni

Ettari vitati
27
Indirizzo
1 Rue des Chaumes - 21700 - Vosne-Romanée (Francia)
I vini della cantina Georges Noellat