San Patrignano

Ottimi vini da un approccio di recupero umano e di rispetto assoluto dell'ambiente

San Patrignano ti resta dentro. L'aria che si respira, gli sguardi profondi e intensi, la leggerezza dei modi che fa sembrare tutto semplice e naturale, la voglia di fare al meglio con la soddisfazione personale che passa attraverso la realizzazione di quella altrui. L'Oscar del vino 2008 si è tenuto proprio nella sala da pranzo della Comunità, un ambiente di dimensioni straordinarie nel quale gruppi specializzati di ragazzi hanno progettato e costruito un palcoscenico spettacolare. Altrettanto spettacolari per bellezza e puntuale velocità di esecuzione, l'allestimento e disallestimento sia del teatro sia della sala destinata alla successiva degustazione.

Per Andrea Muccioli, alla guida della cantina San Patrignano, il vino non è solo una passione, ma anche uno strumento per avvicinare 1.500 ragazzi della comunità ad un'attività lavorativa. Un atteggiamento rispettoso dell'ambiente è la prerogativa di San Patrignano, che opera con impianti fotovoltaici, utilizzo di materiali verdi, riciclo e regime praticamente biologico. infatti, i vigneti si trovano a Coriano e 20 dei 110 dell'azienda sono gestiti in regime biodinamico e affidati alle cure di Stefano Longhi, responsabile di questa iniziativa.

Una bella distesa di vigne, con diverse esposizioni in cui le piante poggiano su terreni argilloso-calcarei, completamente inerbiti, ad un'altitudine media di 200 metri. Tutti gli accorgimenti adottati in vigna e in cantina donano ai vini di San Patrignano un'eleganza unica, unita ad una varietà di aromi notevole. Una cantina sicuramente da assaggiare.

Informazioni

Anno fondazione
1978
Ettari vitati
110
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
500.000 bt
Enologo
Riccardo Cotarella
Indirizzo
Via San Patrignano 43, 47853 - Coriano (RI)
I vini di San Patrignano