Silvano Follador

La visione innovativa e artigianale del Prosecco di Valdobbiadene

I fratelli Silvano e Alberta Follador gestiscono insieme una piccola realtà produttiva del Prosecco, divenuta negli ultimi anni un punto di riferimento della Valdobbiadene più autentica e artigianale. La loro piccola produzione, frutto di un rapporto molto personale con il territorio, rappresenta uno dei vertici dell’intera denominazione e ha l’ambizione di valorizzare le bollicine venete in termini di autenticità e nobiltà.

La cantina Silvano Follador inaugurò la produzione di spumanti nei primi anni Duemila, quando i due fratelli ereditarono pochi ettari di vigneto e decisero di proseguire l’attività dei nonni. Dopo pochi anni, nonostante i successi ottenuti, Alberta e Silvano decidono di rivoluzionare completamente il l’approccio produttivo: “sentivamo il bisogno di ridare dignità e verità ai nostri vini”. Questa conversione nacque dalla volontà di anteporre la soddisfazione personale e la valorizzazione del territorio alle logiche del mercato e si concretizzò in scelte determinate: rifiuto di ogni consulenza enologica esterna, abbandono dei pesticidi e dei trattamenti chimici sintetici e vicinanza ai princìpi dell’agricoltura biologica e biodinamica. In cantina i due fratelli hanno scelto di non utilizzare enzimi chiarificanti e di avvalersi di soli lieviti indigeni per le prime fermentazioni, che avvengono perciò spontaneamente. La presa di spuma avviene rigorosamente secondo il Metodo Charmat o Martinotti oppure con Metodo Classico. Non viene prodotto nessun Col Fondo perché Silvano non crede che la rifermentazione in bottiglia senza sboccatura riesca a valorizzare la tipicità dell’uva Glera, per via dell’intensità aromatica aromatica apportata dai lieviti. Si prediligono dosaggi zuccherini nulli o molto bassi e infatti tutti gli spumanti prodotti sono Brut Nature.

I Prosecchi di Silvano Follador sono dei punti di riferimento per chi vuole scoprire il lato più autentico e genuino della Valdobbiadene perché nascono da una spiccata sensibilità contadina per il territorio. Silvano è un vignaiolo anticonformista dalle idee chiare e la sua concezione enologica mira alla spontaneità, senza rinunciare ad una cristallina nitidezza espressiva: “non mi riconosco come naturalista integralista che lascia completamente tutto alla natura e al caso”. L’attenzione alla sostenibilità ambientale e alla tipicità del territorio e del vitigno si accompagnano a scelte coraggiose che mirano a guidare i processi naturali intervenendo il meno possibile, preoccupandosi perà sempre di garantire alla produzioni doti di pulizia, finezza ed eleganza.

Informazioni

Regione
Ettari vitati
3.5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
27.000 bt
Enologo
Silvano Follador
Indirizzo
Silvano Follador, Via Callonga, 11, 31049 Santo Stefano (TV)

"I fratelli Silvano e Alberta Follador inseguono la loro idea di Prosecco, quello più autentico ed espressivo. Intrasigenti con loro stessi, non si accontentano mai: secondo noi hanno centrato l'obbiettivo"

Guida Slowine 2020

I Prosecchi di Silvano Follador