Villa Medoro

Il Montepulciano d'Abruzzo secondo una moderna donna del vino

La cantina Villa Medoro sorge sulle Colline Teramane ed in particolare a Medoro, un piccolo borgo vicino al comune di Atri. La famiglia Morricone si è dedicata all’arte della viticoltura fin dai primi anni ‘70, ma la cantina attuale è nata nel 1997, grazie all’iniziativa di Federica, la terza generazione della famiglia, che ha portato alla svolta qualitativa dell’attività familiare aprendo la produzione a nuovi orizzonti, ma rimanendo comunque ancorata ai tradizionali vitigni Montepulciano e Trebbiano.  

Il vigneto si estende a pochi chilometri dal Mare Adriatico a 200 metri di altitudine su suoli calcareo-argillosi per un totale di 102 ettari, divisi in tre macro zone: Tenuta Medoro, Tenuta Fontanelle e Tenuta Fonte Corvo. Le viti sono allevate sia a pergola che a spalliera, nella convinzione che solo nel connubio tra la tradizione enologica regionale e le moderne tecniche di coltura si possano valorizzare al meglio le caratteristiche del territorio. In vigna vengono utilizzati al minimo prodotti sistemici ed è escluso il diserbo chimico.

Gianni Masciarelli ha fatto da guida a Federica Morricone: la determinazione e le ideologie del noto produttore abruzzese hanno rappresentato per lei uno spunto di riflessione e un elemento di stimolo a far sì che Villa Medoro diventasse per l’Abruzzo un modello vitivinicolo di riferimento, con passione, modestia e tanta voglia di imparare.

L’ideale che spinge Villa Medoro è la produzione di un Montepulciano grintoso e forte, ma allo stesso tempo elegante, piacevole e autentico rappresentante di un territorio straordinario.

Informazioni

Regione
Vini principali
Montepulciano d'Abruzzo, Trebbiano d'Abruzzo
Anno fondazione
1997
Ettari vitati
102
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
770.000 bt
Enologo
Riccardo Cotarella
Indirizzo
Contrada Medoro, 1 - 64032 Atri (TE)
I vini della cantina Villa Medoro