Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Cerasuolo d'Abruzzo Cirelli 2022
2 -@@-1-Gambero Rosso
91 -@@-5-Veronelli

Cerasuolo d'Abruzzo Cirelli 2022

Cirelli

Il Cerasuolo d’Abruzzo di Francesco Cirelli è un vino rosato fresco, sapido ed equilibrato, vinificato e affinato sulle fecce fini in acciaio. Profumi di piccoli frutti rossi, ciliegie e spezie delicati animano un sorso sapido, leggero e rinfrescante, di grande piacevolezza.

Non disponibile

14,00 

Caratteristiche

Denominazione

Cerasuolo d'Abruzzo DOC

Vitigni

Montepulciano 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

12.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Diraspatura, fermentazione con lieviti indigeni in acciaio e macerazione per poche ore

Affinamento

4 mesi sulle fecce fini in acciaio

Filosofia produttiva

Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti

Note addizionali

Contiene solfiti , bio da agricoltura Italia o EU

DESCRIZIONE DEL CERASUOLO D'ABRUZZO CIRELLI 2022

Il Cerasuolo di Cirelli è un giovane vino rosato dal profilo succoso e vitale. Ad Atri, nel Teramano, Francesco Cirelli prosegue convinto nel suo progetto vinicolo, che prevede la valorizzazione dei vitigni autoctoni ed un approccio alla viticoltura quanto più rispettoso possibile. Spazio ai principi della zona dunque, come Trebbiano e Montepulciano, quest'ultimo vinificato in due versione rosate, una con affinamento in anfora e la seconda con sola sosta in acciaio, per un'interpretazione più gioviale e spensierata. In cantina le fermentazioni avvengono solo per l'intervento di lieviti indigeni, in modo da ottenere veri e propri succhi di territorio, figli di zona, vitigno e annata.

Il Cerasuolo D'Abruzzo proviene da uve Montepulciano in purezza, coltivate ad Atri in provincia di Teramo. La vendemmia avviene in modo rigorosamente manuale, con una doppia cernita dei grappoli sia in vigna che in cantina. Dopo la diraspapigiatura, il mosto viene trasferito in contenitori d'acciaio, dove la fermentazione avviene spontaneamente grazie all'intervento dei lieviti indigeni. La macerazione sulle bucce ha durata di poche ore, in modo da estrarre poca materia dalle uve. L'affinamento avviene in contenitori d'acciaio sulle fecce fini ed ha durata di circa 4 mesi.

Il Cerasuolo ammalia appena versato nel calice, sfoggiando una veste rosa intensa di grande vivacità. Il naso è pimpante e freschissimo, e declina in successione note di fragolina di bosco, ribes e tracce speziate di pepe bianco. La giovialità del naso, lascia presagire un liquido succoso e spensierato, impressione che trova conferma nell'assaggio. Il sorso è trainato da freschezza e sapidità, ed è dotato di una beva irresistibile, che ne suggerisce sia il consumo durante un aperitivo, sia l'impiego sulla tavola quotidiana, in virtù di una duttilità gastronomica pressoché illimitata. Rosato imbattibile per qualità-prezzo.

Colore

Rosa cerasuolo intenso

Gusto

Fresco, sapido, fruttato, scorrevole e dissetante

Profumo

Fruttato e delicatamente speziato, di piccoli frutti rossi, ciliegie e pepe