Etna Rosato Girolamo Russo 2018

L'Etna Rosato di Girolamo Russo nasce da uve Nerello Mascalese. Il bouquet richiama note di melograno e fragoline che si alternano a richiami di ginestra; il sorso è sorretto da una grande spinta sapida e minerale, con un finale persistente e di grande freschezza

20,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Etna DOC
Vitigni
Nerello Mascalese 100%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Su terreno vulcanico a 650-780 metri di altitudine, esposti a nord e a coltivazione biologica
Vinificazione
Fermentazione con lieviti indigeni e breve macerazione sulle bucce
Affinamento
6 mesi in acciaio
Filosofia produttiva
Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Robert Parker
2018
92 / 100
James Suckling
2018
91 / 100
Bibenda
2018
Gambero Rosso
2018
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rosati leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

descrizione del sommelier

L’Etna Rosato di Girolamo Russo è un vino dal particolarissimo colore. Infatti è connotato da un rosa cipria tendente all’aranciato sbiadito. Colore affascinante ed espressivo.

Il luogo in cui si trovano i vigneti è quello dell’esuberante territorio vulcanico dell’Etna, sulle pendici a Nord a 650-720 metri di altitudine, nei quali sorgono vecchissimi alberelli allevati a mano e in biologico sulle storiche colate avvenute nel passato e che hanno generato territori fertilissimi, ma ardui da coltivare e dagli sbalzi termici notevoli. Nello specifico, le uve Nerello Mascalese provengono dal cru di San Lorenzo, più precisamente dai filari più bassi del versante, ovvero uno dei migliori della zona e dal quale la cantina ottiene una straordinaria materia prima attentamente selezionata. La fermentazione delle uve avviene solamente attraverso l’azione dei lieviti indigeni ed è prevista una breve macerazione sulle bucce. L’affinamento consiste in una sosta di qualche mese in acciaio.

L’Etna Rosato ha diversi motivi per essere affascinante. Al naso è suadente, con note di melograno, fragoline selvatiche e sensazioni che richiamano la ginestra. Al palato è minerale, beverino, di grande spinta energica, dalla piacevole sapidità e freschezza. Giuseppe Russo, attuale vigneron della cantina, nonché ex pianista, sa far vibrare le corde del palato e dell’immaginario con i suoi strepitosi vini.

Colore Rosa cipria, con riflessi che tendono all'arancione scarico

Profumo Note di melograno e fragoline che si alternani a richiami di ginestra

Gusto Di media intensità e struttura, con una grande spinta sapida e minerale, dal finale persistente e di grande freschezza

produttore: Russo Girolamo

Vini principali
Etna Rosso, Etna Bianco
Anno fondazione
2005
Ettari vitati
18
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
70.000 bt
Enologo
Giuseppe Russo, Emiliano Falsini
Indirizzo
Via Regina Margherita, 78 - 95012 Località Passopisciaro Castiglione di Sicilia (CT)

Perfetto da bere con

  • Pasta al pesce col pomodoro Pasta al pesce col pomodoro
  • Pesce in umido Pesce in umido
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Zuppa di pesce col pomodoro Zuppa di pesce col pomodoro