Grappa di Barolo Riserva 'Donna Selvatica che Scavalica le Colline del Barolo' Romano Levi

La Grappa di Barolo Riserva di Romano Levi è una grappa ottenuta da vinacce da Nebbiolo di Barolo, distillata con metodo discontinuo a fuoco diretto e affinata per 38 mesi in botte. Al naso emana note fragranti e fruttate, con sfumature boisé. Il palato è vellutato, coerente con il naso e dal bel finale persistente

60,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Prodotto da
Vinacce di Nebbiolo da Barolo
Regione
Gradazione
42.0%
Formato
Bottiglia 70 cl - senza confezione
Affinamento
38 mesi in botte

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
16°-18°C
Bicchiere
Calice alto a tulipano
Calice alto a tulipano

Il calice alto a tulipano per la Grappa Barricata è alto e sinuoso per non scaldare il distillato con il calore della mano e per consentire di percepire il ventaglio aromatico in tutta la sua complessità

descrizione del sommelier

La Grappa di Barolo Riserva “Donna Selvatica che Scavalica le Colline del Barolo” è l’ennesima chicca firmata dalla distilleria Romano Levi. Si tratta di un’etichetta che nasce dal cuore delle Langhe, da cui provengono le vinacce di Nebbiolo destinate alla sua realizzazione, che racconta l’anima e lo spirito di Romano, a cui oggi ancora si rifà la distilleria nelle operazioni quotidiane. Semplicità, coerenza e voglia di stupire, ecco gli elementi di una bottiglia che non vi lascerà mai indifferenti.

La “Donna Selvatica che Scavalica le Colline del Barolo” è una Riserva di Grappa di Barolo che la distilleria Romano Levi produce partendo dalle vinacce di Barolo provenienti dalle aree di Barolo, Serralunga, La Morra e Grinzane Cavour. Le vinacce, fresche e ancora grondanti di mosto, vengono immediatamente compresse in fosse sotterranee al fine di ottenere una concia naturale in grado di estrarne gli aromi più varietali. La distillazione si svolge con un alambicco discontinuo in rame che opera a fuoco diretto. Al termine della lavorazione la Grappa viene trasferita in botti classiche piemontesi da circa 700 litri di legno di rovere, dove rimane a riposare per 38 mesi.

La Grappa di Barolo Riserva “Donna Selvatica che Scavalica le Colline del Barolo” di Romano Levi si sviluppa nel bicchiere con un colore tipicamente ambrato, dotato di un’ottima intensità cromatica. Il naso risulta costruito intorno a note croccanti e fragranti, in cui gli aromi più fruttati si congiungono a sentori legnosi e speziati, che richiamano il periodo di affinamento trascorso in botte. In bocca è di corpo morbido, fasciante, con un gusto che ben si allinea ai profumi del naso; chiude con un finale dotato di ottima persistenza. Una bottiglia elegante e raffinata, che sicuramente rappresenta un regalo apprezzato da tutti gli appassionati di Grappe. 

Colore Giallo ambrato intenso

Profumo Note fragranti e fruttate con sfumature boisé

Gusto Vellutato, coerente con il naso e dal finale lungo e persistente

produttore: Levi Romano

Distillati principali
Grappa
Anno fondazione
1925
Indirizzo
Via XX Settembre, 91 12052 Neive (CN)