Grillo 'Altavilla della Corte' Firriato 2021

Il Grillo Altavilla della Corte di Firriato è un vino bianco dal carattere mediterraneo che si presente con una veste giallo paglierino tenue con vistosi riflessi verdolini. Profuma di agrumi di Sicilia e di mandorle fresche, con rimandi di natura erbacea di ginestra e lavanda. Al sorso risulta morbido e fresco, con una componente fruttata di giovane croccantezza e un leggero retrogusto minerale.

9,30 € 10,50 € - 11%
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Sicilia DOC

Vitigni

Grillo 100%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Sicilia (Italia)

Gradazione alcolica

13.0%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Pressatura soffice e fermentazione a temperatura controllata

Affinamento

3 mesi in vasche d'acciaio inox sulle fecce nobili

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Perfetto da bere subito

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO GRILLO 'ALTAVILLA DELLA CORTE' FIRRIATO 2021

Il Grillo “Altavilla della Corte” di Firriato è un bianco fresco ed aromatico, proveniente dalle colline dell’entroterra trapanese, che racchiude in sé gli intensi aromi di agrumi di Sicilia. Una bottiglia prodotta nell’incantevole Tenuta Borgo Guarini, ottenuta dal vitigno autoctono a bacca bianca maggiormente coltivato in questa regione, il Grillo. Un vino che esprime a pieno la personalità siciliana di una delle realtà vitivinicole più importanti di questo affascinante territorio. Un’espressione schietta e pura dei profumi e dei sapori della grande isola, ideale come aperitivo o per accompagnare tutto il pasto.

Il Grillo di Firriato viene prodotto in vigneti in collina esposti a ovest, a circa 250 metri sul livello del mare. Coltivato in terreni prevalentemente argillosi, le viti subiscono l’influenza del microclima tipico di questo terroir, dove l’azione combinata di vento ed escursioni termiche permettono alle uve di raggiungere una concentrazione aromatica unica. La vinificazione è delicata, per preservare al meglio il corredo aromatico di questo vitigno; dopo una pressatura soffice, il mosto viene fermentato in vasche di acciaio inox, dove rimane per circa tre mesi a contatto con le fecce nobili, agitate quotidianamente. Seguono due mesi di affinamento in bottiglia.

Firriato Altavilla della Corte si presenta nel bicchiere con un colore giallo tenue con rifessi dorati; al naso un’esplosione di agrumi freschi, melone e leggere note di mandorle e fiori bianchi. In bocca l’ingresso è morbido, caratterizzato da un frutto vivo e fragrante, note di pesca gialla e mango. Chiudono il sorso una gradevole freschezza e un finale sorprendentemente sapido e minerale. Nel complesso un vino equilibrato ed armonico, ideale in accompagnamento a piatti di pesce saporiti, tipici della cucina siciliana, ma anche a ricette vegetariane e orientali.

Colore Giallo paglierino con riflessi verdi

Profumo Agrumi freschi e mandorle con dettagli di ginestra e lavanda

Gusto Morbido e fresco con un persistente finale salino e minerale

produttore: Firriato

Vini principali
Nero d'Avola, Perricone, Catarratto, Etna
Anno fondazione
1985
Ettari vitati
470
Produzione annua
6.000.000 bt
Enologo
Giuseppe Pellegrino
Indirizzo
Firriato, Via Trapani, 4 - 91027 Paceco (TP)

Perfetto da bere con

  • Formaggi freschi
  • Frittura di pesce
  • Formaggi stagionati
  • Carni bianche in umido
  • Pasta al pesce in bianco