Rosso Riserva Vignalta 2014

Il Rosso Riserva dei Colli Euganei di Vignalta è un vino rosso intenso, ricco e strutturato, ottenuto da uve Merlot e Cabernet Sauvignon, affinato per 24 mesi in botti di rovere francesi. Ha un profilo aromatico fruttato, speziato e balsamico, con note di amarene, pepe e spezie dolci e un gusto lungo, articolato, caldo e avvolgente

Caratteristiche

Denominazione
Colli Euganei DOC
Vitigni
Merlot 60%, Cabernet Sauvignon 40%
Regione
Gradazione
14.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Viti di oltre 20 anni di età su terreni vulcanici e argillosi
Vinificazione
Fermentazione sulle bucce in acciaio
Affinamento
24 mesi in botti di rovere francese di Allier da 500 litri di secondo passaggio

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2013
91 / 100
Vitae AIS
2014
Bibenda
2014
Gambero Rosso
2014
2 / 3
Veronelli
2013
89 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 1 o 2 ore prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 7 anni

descrizione del Rosso Riserva di Vignalta

Il vino veneto Rosso Riserva firmato da Vignalta contestualizza, all’interno della denominazione dei Colli Euganei, due vitigni estremamente complementari fra loro, che hanno reso celebre nel mondo il taglio alla bordolese francese, ossia Merlot e Cabernet Sauvignon. Due varietà che si trovano a proprio agio in Veneto, e che danno origine a un’etichetta di tutto rispetto, in cui il sorso, importante, abbraccia profumi balsamici e speziati. Da provare in abbinamento a piatti di carne e selvaggina, perfetti per esaltarne la struttura.

Questo Rosso Riserva nasce da un taglio tipicamente bordolese, che la cantina Vignalta propone con un 60% di Merlot e un 40% di Cabernet Sauvignon. Le viti di queste varietà, la cui età supera i 20 anni, crescono con il sistema del cordone speronato all’interno di un terreno di origine vulcanica sedimentaria, ricco di argilla. Tra i filari si pratica la lotta integrata, e si effettuano trattamenti antiparassitari a bassissimo impatto ambientale.  Le uve, dopo la raccolta, fermentano per 14 giorni, macerando in serbatoi d’acciaio, alla temperatura controllata di 27 gradi. La maturazione avviene poi per 24 mesi in botti di rovere francese di Allier di secondo passaggio, e il successivo imbottigliamento viene effettuato senza filtrazione.

Il Rosso Riserva Vignalta si sviluppa nel calice con un colore rosso granato molto luminoso e luccicante. Profondo il naso, che evidenzia note di spezie e aromi balsamici, impreziositi da tocchi di frutta, anche sotto spirito. All’assaggio è di buon corpo, ampio e fasciante, con un sorso energico che fa leva su tannini forti, che allungano il sorso, donandogli una piacevole persistenza. Una bottiglia con cui la cantina Vignalta reinterpreta la tradizione bordolese in terra veneta, raggiungendo risultati degni di nota, messi in evidenza anche dalle principali guide di settore italiane.

Colore Rosso granato luminoso

Profumo Intenso, speziato e leggermente balsamico, con sentori di amarene sotto spirito, pepe nero e spezie dolci

Gusto Caldo, morbido, ricco, intenso e strutturato, con energici tannini, dalla lunga persistenza balsamica e fruttata

produttore: Vignalta

Vini principali
Taglio Bordolese
Anno fondazione
1980
Ettari vitati
35
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
240.000 bt
Enologo
Michele Montecchio
Indirizzo
Via Scalette, 23 - 35032 Arquà Petrarca (PD)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Selvaggina Selvaggina
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati