Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Rouge 'Les Fainéants' Opi D'Aqui 2020

Rouge 'Les Fainéants' Opi D'Aqui 2020

Opi D'Aquì

Il Rouge “Les Fainéants” di Opi D'Aqui è il rosso corposo di questa cantina del Languedoc, prodotto con Mourvèdre e Grenache e maturato per circa 12 mesi in botti di rovere. Prodotto con cura artigianale, è schietto, dai complessi aromi di mirtilli, ciliegia e intriganti sentori di cuoio e vaniglia sul finale. Al palato è intenso, dai tannini fini e ben integrati, il finale presenta una grande persistenza degli aromi. Da provare con formaggi stagionati o piatti di carne 

19,00 

Caratteristiche

Vitigni

Mourvèdre, Grenache Noire

Tipologia

Gradazione alcolica

13.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica spontanea con lieviti indigeni

Affinamento

12 mesi in botti di legno

Filosofia produttiva

Artigianali, Biologici, Senza solfiti aggiunti o minimi, Lieviti indigeni

Note addizionali

Contiene solfiti , bio da agricoltura Italia o EU

DESCRIZIONE DEL ROUGE 'LES FAINÉANTS' OPI D'AQUI 2020

“Les Fainéants” è l’etichetta della cantina Opi d’Aqui che subito svela il trucco della sua vinificazione: molto semplicemente si tratta del paziente “far niente”, l’essere pigro e lasciar fare tutto alla natura, dopo aver portato le uve in cantina. È questa in realtà la più accademica delle creazioni dell’eclettico vigneron Philippe Formentin, ossia eseguita proprio come i suoi maestri gli hanno insegnato a vinificare: scelta delle varietà tipiche, scansione precisa dei tempi di macerazione, maturazione e affinamento, in contenitori classici. Il tutto, però, senza interventi invasivi o manipolazioni inutili.

“Les Fainéants” viene realizzato da Opi d’Aqui partendo da un classico blend delle varietà tipiche del Midi francese: Mourvedre, presente per il 90%, e Grenache Noir per il restante 10%, allevate in regime biologico certificato e seguendo anche i principi dell’agricoltura biodinamica, crescono su suoli caratterizzati da una matrice argillo-calcarea. Il territorio di provenienza è quello del villaggio di Clermont-l’Hérault, in quella parte di Languedoc che si eleva leggermente nell’immediato entroterra di Sète: il Mediterraneo a poca distanza mitiga con le sue brezze un clima particolarmente secco, offrendo una certa presenza di umidità. Le uve sono vendemmiate a mano a piena maturità, diraspate e lasciate macerare a freddo per 24 ore. Il mosto viene quindi estratto tramite una pressa verticale ad azione manuale, mentre la fermentazione è spontanea, condotta ad opera dei soli lieviti indigeni. L’affinamento viene condotto in botti di rovere per 9 mesi, più ulteriori 3 mesi in vasca d’acciaio e l’imbottigliamento non prevede nessun altro intervento, né aggiunta di solfiti.

“Les Fainéants” di Opi d’Aqui si presenta con una veste di un rubino intenso e piuttosto fitto. Al naso balzano subito netti i sentori fruttati dalle sfumature scure: bacche di cassis e mirtilli, poi un tono leggermente più dolce di ciliegia matura. In sottofondo emergono delicate note terziare di cuoio e un cenno di vaniglia. L’assaggio rivela un rosso di buona struttura, bilanciata tra i richiami maturi e la trama tannica densa. La freschezza è ben presente e apre ad un finale persistente su note minerali. Una interpretazione meridionale vivace, da godere magari accanto a un boeuf bourguignon.

Colore

Rosso rubino intenso

Gusto

Di buon corpo, dalla vellutata trama tannica, di buona persistenza

Profumo

Frutti neri come cassis, mirtilli poi ciliegia, lievi sentori di cuoio e vaniglia sul finale