Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Sauvignon Sirch 2022
93 -@@-11-Luca Maroni
2 -@@-1-Gambero Rosso
87 -@@-5-Veronelli

Sauvignon Sirch 2022

Sirch

Il Sauvignon di Sirch è un vino bianco dal profilo fresco, piacevolmente aromatico e tipicamente varietale, frutto di una maturazione di 6 mesi in acciaio. Rivela una piacevole sinfonia vegetale, con note di peperone, uva spina, foglia di pomodoro e agrumi. All'assaggio è scorrevole, equilibrato e di buona aromaticità, con spunti sapidi e minerali

11,20 

Caratteristiche

Denominazione

Colli Orientali del Friuli DOC

Vitigni

Sauvignon 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

13 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica in acciaio a temperatura controllata

Affinamento

6 mesi in acciaio sulle fecce fini

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL SAUVIGNON SIRCH 2022

Il Sauvignon di Sirch è una riuscita versione di questo famoso vitigno francese semi-aromatico, che nella Valle della Loira raggiunge vette espressive di assoluta eccellenza. È coltivato in Friuli fin dall’Ottocento e tra le varietà internazionali, è quella che ha saputo sviluppare una migliore simbiosi con il territorio, diventando un vero simbolo enologico della regione. Al clima più mite e soleggiato dei Colli Orientali, il Sauvignon Blanc regala note mature con un’aromaticità più spiccata e un volto mediterraneo, intenso e ampio. È un vino che porta in primo piano la ricchezza varietale, con aromi fruttati, cenni vegetali e sensazioni minerali tipiche del terroir.

Il Sauvignon Sirch è il frutto di oltre mezzo secolo d’esperienza nella coltivazione della vite nello splendido territorio dei Colli Orientali del Friuli. Sirch gestisce una vasta tenuta di un centinaio di ettari, suddivisi tra le tenute di Cividale del Friuli, Orsaria e Cladrecis. Le uve di Sauvignon provengono dai migliori vigneti della tenuta, coltivati in zona di media collina, su terreni caratterizzati da marne di calcare e arenaria, particolarmente adatte alle uve a bacca bianca. Al termine delle operazioni di raccolta, i grappoli sono diraspati e le uve pressate in modo soffice. Dopo una decantazione statica, il mosto viene fatto fermentare in serbatoi di acciaio inox a temperatura controllata di 16°-18 °C. Sosta sulle fecce fini in vasche d’acciaio per sei mesi e termina l’affinamento con qualche mese in bottiglia prima d’essere messo in vendita.

Il bianco Sauvignon è una tra le etichette più famose di Sirch. Tra i vitigni internazionali è quello più amato e apprezzato, per il suo carattere deciso, connotato da uno stile tipicamente territoriale. Di colore giallo paglierino tenue con leggeri riflessi verdolini, si presenta all’olfatto con aromi intensi e ricchi, che ricordano le erbe officinali, la salvia, la foglia di pomodoro, il bosso, la scorza d’agume, il pompelmo, la pesca, la frutta matura a polpa bianca e la frutta tropicale. Intenso e aromatico, si distende armonioso in un sorso succoso e lungo, che anticipa un finale di grande freschezza, che chiude su note sapide. È perfetto da abbinare a un piatto di crostacei, a un risotto con gli scampi o con gli asparagi.

Colore

Giallo paglierino leggero con riflessi verdolini

Gusto

Fresco, vibrante, piacevolmente aromatico e con note minerali, sapide e vegetali

Profumo

Note di foglia di pomodoro, peperone giallo, uva passa, bosso, erbe aromatiche, lime e cedro