Vermentino di Sardegna 'Primo Bianco' Mesa 2020

Il Vermentino di Sardegna "Primo Bianco" è un vino beverino e fresco, dotato di un corpo mediterraneo e leggero, nato nelle terre del Sulcis. Al naso è un tripudio di sensazioni marine e mediterranee con accenti fruttati di agrumi ed essenza floreali. La freschezza e la sapidità rendono il sorso beverino, vibrante e succoso

7,80 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Vermentino di Sardegna DOC
Vitigni
Vermentino 100%
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Sul terreno sabbioso e argilloso del Sulcis
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio
Affinamento
Alcuni mesi in acciaio
Note aggiuntive
Contiene solfiti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione del Vermentino Primo Bianco

Il Vermentino di Sardegna “Primo Bianco” è un vino giovane che conquista grazie a una bevibilità smisurata, perfetta per accompagnare sia gli aperitivi più raffinati che le grandi cene a base di pesce. È un vino infatti che si berrebbe sempre e che impiega poco a rivelare le proprie origini, evidenti grazie a effluvi marini che ci riportano a vigne in cui il Vermentino risente della vicinanza del Mar Mediterraneo. Lavorato solo in acciaio, mantiene una croccantezza al palato davvero invidiabile. Ah, se non bastasse, considerate anche il prezzo finale con cui si presenta: liberate spazio nella vostra cantina per un bianco sardo che funziona 12 mesi all’anno.

Questo “Primo Bianco” è un Vermentino di Sardegna che ha origine dalle uve di Vermentino coltivate nei vigneti del Sulcis, poco distanti da dove ha sede la cantina Mesa. Ci troviamo all’interno di un terroir caratterizzato da un sottosuolo principalmente composto da sabbia e da argilla. Il mosto ottenuto dalla pressatura soffice degli acini fermenta in contenitori d’acciaio inox. L’affinamento finale è veloce, e consta di un passaggio di pochi mesi in acciaio. È importante ricordare che, durante tutte le operazioni di cantina, si utilizza la forza di gravità per caduta naturale, evitando così di creare shock inutili al vino.

Il Vermentino di Sardegna “Primo Bianco” Mesa si palesa all’occhio con un colore giallo paglierino, con riflessi luminosi da cui affiora anche qualche venatura più verdastra. Il profilo al naso traccia una sagoma tipicamente mediterranea, in cui mare e iodio si mescolano a toni fruttati e rimandi agli agrumi. All’assaggio è di corpo lieve, vivace e beverino, con un sorso sottile che fascia il palato con un gusto sapido, costruendo una beva a dir poco scorrevole. Qualità e ottimo prezzo si ritrovano ancora una volta in questo prodotto firmato dalla cantina Mesa, ideale da mettere in tavola quando siete appena tornati dalla vostra pescheria di fiducia.

Colore Bianco paglierino luminoso con riflessi verdolini

Profumo Sentori di erbe mediterranee, agrumi, nuance marine e leggeri tocchi floreali

Gusto Fresco, sapido, delicato e mediterraneo, di facile beva

produttore: Mesa

Vini principali
Carignano, Vermentino, Cannonau, Cagnulari
Anno fondazione
2004
Ettari vitati
78
Produzione annua
700.000 bt
Enologo
Stefano Cova, Michele flore
Indirizzo
Mesa, Località Su Baroni, 09010 Sant'Anna Arresi (CI)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia Pesce alla griglia
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco
  • Frittura di pesce Frittura di pesce