Jack Daniel's

Lo stile unico e leggendario del grande Whiskey del Tennessee

Conosciuta in tutto il mondo come simbolo del Tennessee whiskey, la distilleria Jack Daniel's ha sede a Lynchburg, capoluogo della contea di Moore, una piccola cittadina che, pur ospitando una delle distillerie più famose al mondo, fa parte di quelle 'dry cities' americane in cui è rigorosamente vietata la vendita di bevande alcoliche.

Jack Daniel’s ha alle sue spalle una lunga storia ricca di leggende coltivate in oltre 150 anni. Da quando Jasper Newton Daniel - per gli amici e la famiglia semplicemente "Jack" - diede origine al Tennessee Whiskey più celebre al mondo. Mr. “Jack” Daniel, nato nel 1850 da immigrati britannici e avviato, sin da bambino si dedicò all'arte della distillazione, apprendendo gli insegnamenti di un pastore luterano. Jack non ha ancora 16 anni quando diventa proprietario della prima distilleria e, a partire da una base di mais, segale e orzo, firma le sue prime bottiglie di bourbon. Il ragazzo si rivela ben presto un 'enfant prodige' grazie all'invenzione di un nuovo e geniale sistema di produzione che oggi sta alla base della differenza tra il Tennessee whiskey e tutti gli altri Whisky americani. Applicando il tradizionale sistema del 'sour mash' (che consiste nella permanenza di un mosto ricco di lieviti vivi nel fondo del tino di fermentazione), Jack introduce una novità alla fine del processo di produzione: la filtrazione a goccia a goccia del distillato finale attraverso carboni vegetali di legno d’acero, operazione che rende il prodotto più morbido e privo di spigolature ancora prima dell'invecchiamento in botte. Questo metodo di produzione innovativo per l’epoca, chiamato charcoal mellowing, garantì al prodotto una qualità ineguagliabile che, anche dopo la scomparsa di Mr. Jack, ha continuato e continua ancora oggi ad essere impareggiabile ed ha dato origine a una gamma di Whiskey senza precedenti. Alla sua morte, avvenuta nel 1911 a causa di una cancrena dovuta ai calci dati da Jack a una cassaforte di cui non ricordava la combinazione, la distilleria, che ha già ottenuto importanti riconoscimenti, passa nelle mani del nipote che la dirige fino al dopoguerra. Viene quindi acquisita, negli anni '50, dal gruppo Brown-Forman, che avvia una produzione su scala industriale: l'alambicco originale viene sostituito da una serie di distillatori a colonna, i migliori cereali vengono importati da diverse regioni degli USA, i lieviti vengono selezionati e prodotti dalla società, nuove fonti d'acqua vengono sfruttate. Oggi l'azienda è considerata una leggenda del bourbon e la produzione annua ha raggiunto i 72 milioni di litri.

Il successo mondiale di Jack Daniel's è dovuto non solo a un'intensa e straordinaria operazione di marketing (avviata dal suo fondatore) ma soprattutto alle qualità intrinseche del distillato prodotto, che lo collocano ancora oggi nell'hit parade dei migliori bourbon. Accanto alla bottiglia più famosa e commercializzata, quella squadrata con l'etichetta nera, la Jack Daniel's firma anche etichette più ricercate, in cui risaltano le migliori caratteristiche del famosissimo marchio.

Note aggiuntive

Distillati principali
Whiskey
Anno fondazione
1866
Mastro distillatore
Jeff Arnett
Indirizzo
Jack Daniel's Distillery, Lynchburg Hwy, Lynchburg, TN 37352 (Stati Uniti)

"Produrre ogni giorno whiskey al meglio delle proprie possibilità"

Jasper Newton “Jack” Daniel
I Whiskey di Jack Daniel's