Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Pinot Noir 'Cottage Vineyard' Burn Cottage 2017
96 -@@-9-James Suckling
94 -@@-7-Robert Parker

Pinot Noir 'Cottage Vineyard' Burn Cottage 2017

Burn Cottage

Il "Cottage Vineyard" è senza dubbio uno dei migliori Pinot Nero della Nuova Zelanda. Realizzato dalla cantina Burn Cottage nella zona del Central Otago, ha un profilo elegante, vibrante ed equilibrato con tannini fini e una lunga persistenza al palato. Con un potenziale di affinamento che può superare anche i 10 anni, si presenta al naso con note floreali, di ciliegia rossa seguite da sentori di tè, terra e felce.

Non disponibile

79,60 

Caratteristiche

Vitigni

Pinot Nero 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

14 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica con lieviti indigeni per 20 giorni

Affinamento

Qualche mese in botti di rovere

Filosofia produttiva

Lieviti indigeni, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti
Bottiglia da collezione, non soggetta a promozioni

DESCRIZIONE DEL PINOT NOIR 'COTTAGE VINEYARD' BURN COTTAGE 2017

Cottage Vineyard Pinot Noir è una rara e preziosa etichetta neozelandese prodotta dalla cantina Burn Cottage, in Central Otago. I vigneti, localizzati in un suggestivo anfiteatro naturale protetto dai venti, sono gestiti seguendo i dettami della biodinamica, e ciò ne ha fatto la prima cantina della zona ad abbracciare questo modello produttivo fin dalla sua fondazione nel 2002. La ricerca dell’equilibrio è il caposaldo della filosofia della tenuta che mira a non contaminare il vino con usi eccessivi di legno o tecnologie, salvaguardando al contempo la flora e la fauna locale in un’ottica di sostenibilità e ricerca del massimo potenziale espressivo del territorio.

Il Burn Cottage Vineyard deriva da vigne di Pinot Noir coltivate in biodinamica e concimate utilizzando unicamente compost organico autoprodotto. Dopo la vendemmia manuale, che si realizza solo quando i grappoli hanno raggiunto il perfetto grado di maturazione, le uve sono attentamente selezionate e soltanto in parte diraspate. La fermentazione alcolica è spontanea e dura 20 giorni, mentre l’invecchiamento si realizza per qualche mese in botti di rovere solo per il 20-30% nuove, al fine di non snaturare le caratteristiche intrinseche del vino, che viene quindi imbottigliato senza subire filtrazioni.

Alla vista, il Pinot Noir neozelandese Cottage Vineyard mostra un colore rosso intenso che anticipa profumi floreali e di ciliegia rossa, ben combinati a sentori più profondi di tè, felce e terra. Il sorso, raffinato, vibrante e di grande equilibrio, rivela elevata concentrazione materica e nobile trama tannica che conferiscono persistenza al palato. Un grande e prestigioso rosso che porta nel calice un territorio lontano che ha saputo imporsi come uno dei Paesi di eccellenza vitivinicola del Nuovo Mondo.

Colore

Rosso intenso

Gusto

Vibrante e concentrato, sostenuto da equilibrio, finezza e tannini levigati che conferiscono persistenza al palato

Profumo

Note floreali e di ciliegia rossa con sentori di tè, terra e felce