Zaccagnini

Dall'Abruzzo con furore: una garanzia di qualità dentro e fuori i confini nazionali

La cantina Zaccagnini è ormai una storica realtà vitivinicola dell’entroterra abruzzese, che ha saputo conquistare nel tempo pareri positivi dentro e fuori i confini nazionali. Tutto ha avuto inizio nel piccolo paese di Bolognano in contrada Pozzo, in provincia di Pescara, nel lontano 1978 ad opera della famiglia Zaccarini. Il motto qui perseguito, sin dalle prime vendemmie realizzate, è quello della ‘qualità totale, dal grappolo al vetro’, grazie al quale questa cantina a conduzione famigliare è riuscita a crescere in maniera rapida e costante. Oggi conta 300 ettari vitati, con una produzione annuale che tocca punte di 3 milioni di bottiglie; nonostante però questi numeri grandi e considerevoli, Zaccarini cerca di curare e controllare con precisione ogni fase della produzione.

Le varietà coltivate sono quelle classiche del territorio abruzzese, con Pecorino e Passerina che vestono il ruolo di protagonisti per quanto riguarda le varietà a bacca bianca, seguite dal Trebbiano Abruzzese; per le varietà a bacca rossa è certamente il Montepulciano a fare la parte del leone in vigna, seguito da Cabernet Franc e dal Cannonau. In vigna viene adottata un’agricoltura convenzionale, ma si pratica parallelamente la lotta integrata. Tutte le vinificazioni in cantina sono svolte prima in serbatoi di acciaio inox termoregolati per poi continuare, soprattutto per i rossi, in botti di legno o in barrique. Grazie alla consulenza agronomica e enologica di Concezio Marulli, di cui la famiglia Zaccagnini da sempre si avvale, le etichette di casa si posizionano anno dopo anno, tra i gli esempi più fulgidi e brillanti della tipologia.

La cantina Zaccagnini da sempre unisce il fare vinicolo all’arte, con la convinzione che il vino e l'opera artistica rappresentino due forme di piacere ugualmente eterno, in grado di mettere a nudo i segreti della vita. Camminando tra i filari e curiosando in cantina è possibile ammirare opere di grandi artisti e l’etichetta stessa che troviamo in tutte le bottiglie è stata realizzata da Pietro Cascella. Una cantina da scoprire lentamente, con la consapevolezza che ogni calice sarà ricco di territorialità, qualità e espressività, vendemmia dopo vendemmia.

Informazioni

Regione:
Vini principali
Passerina, Pecorino, Trebbiano, Montepulciano, Cabernet Sauvignon
Anno di fondazione
1978
Ettari vitati
300
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
3.000.000 bt
Enologo
Concezio Marulli
Indirizzo
Contrada Pozzo, 4 - 65020 Bolognano (PE)
I vini della cantina Zaccagnini