Merlot Casale del Giglio 2018

Il Merlot di Casale del Giglio è un'interpretazione laziale di questo vitigno di fama internazionale. Vinificato in acciaio e affinato per 12 mesi in barrique, si presenta al calice con una veste rubina brillante, emanando al naso aromi di ciliegia sotto spirito, liquirizia e pepe nero. Un sorso ricco, di medio corpo, con finale lievemente boisé

Caratteristiche

Denominazione
Lazio IGT
Vitigni
Merlot 100%
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vinificazione
Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio a temperatura regolata
Affinamento
12 mesi in barrique e 6 mesi in bottiglia

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2017
2 / 3
Veronelli
2017
89 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20° C
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 3-4 anni

descrizione del Merlot di Casale del Giglio

Il Merlot di Casale del Giglio è una versione mediterranea del famoso vitigno bordolese, che ha dimostrato di adattarsi molto bene al clima e ai terreni dell’Agro Pontino. La vicinanza del mar Tirreno, garantisce una ventilazione costante, che mitiga le temperature e permette alle uve una perfetta maturazione. È un rosso intenso e di buon corpo, affinato secondo tradizione in barrique per esaltare la sua complessità e la sua naturale eleganza e armonia varietale.

Il rosso Merlot della cantina Casale del Giglio, nasce dal desiderio di riprendere la consuetudine di coltivare questo famoso vitigno bordolese, che è stato introdotto nelle terre dell’Agro Pontino dai coloni veneti, venuti in Lazio per eseguire i lavori di bonifica attorno agli anni ’20 del secolo scorso. Una tradizione che è stata rinnovata con un approfondito studio su cloni, portainnesti e forma d’impianto, che ha condotto a ottenere risultati molto interessanti. La fermentazione si svolge in serbatoi d’acciaio a temperatura controllata, utilizzando rimontaggi e délestage o la tecnica del cappello sommerso e macerazioni più lunghe, nel caso si vogliano ottenere vini di maggior struttura, a seconda delle caratteristiche delle diverse annate. Il vino matura per un periodo di 12 mesi in barrique di rovere e completa il percorso d’affinamento con altri sei mesi d’affinamento in bottiglia prima d’essere messo in vendita.

Il Casale del Giglio Merlot è uno dei rossi di punta della cantina, che ha saputo dare un’interpretazione del vitigno fedele alle caratteristiche del territorio, cercando di valorizzare le peculiarità locali, senza cercare la facile e banale strada di un profilo vagamente internazionale e anonimo. Il colore è rosso rubino intenso, con leggere sfumature giovanili violacee. All’olfatto è caratterizzato da aromi di frutta rossa matura, amarena sotto spirito, pepe nero, spezie e cenni di radice di liquirizia. Al palato ha un buon corpo, con aromi ricchi e armoniosi, che si distendono morbidi su una tessitura tannica setosa, capace di accompagnare il sorso verso un finale persistente e di grande equilibrio gustativo.

Colore Rosso rubino impenetrabile con nuance violacee

Profumo Profumi intensi di amarena sotto spirito, pepe nero e liquirizia

Gusto Ricco, mediamente strutturato e avvolgente con aromi boisé nel finale

produttore: Casale del Giglio

Vini principali
Bellone, Petit Mansang, Merlot, Petit Verdot, Syrah, Viognier
Anno fondazione
1967
Ettari vitati
164
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
1.440.000 bt
Enologo
Paolo Tiefenthaler
Indirizzo
Strada Cisterna-Nettuno, km 13 - 04100 Le Ferriere (LT)

Perfetto da bere con

  • Formaggi erborinati Formaggi erborinati
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Risotto ai funghi Risotto ai funghi
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati