Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
'Terre Silvate' La Distesa

'Terre Silvate' La Distesa

La Distesa

Il "Terre Silvate" de La Distesa è un vino semplice ma elegante a base maggioritaria di Verdicchio, unito ad una piccola percentuale di Trebbiano, proveniente dalle Marche e affinato per 6 mesi circa in vasche di cemento. Si colora di un luminoso giallo paglierino ed esprime all'olfatto note delicate di fiori bianchi, erba appena tagliata, miele, mandorle e mela verde, e rivela un gusto fresco, succoso e sottile, di ampia sapidità e ottima persistenza

Non disponibile

Caratteristiche

Denominazione

Marche IGT

Vitigni

Verdicchio 95% e Trebbiano 5%

Tipologia

Gradazione alcolica

13 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Pressatura soffice e fermentazione alcolica con lieviti indigeni, senza chiarifica o filtrazioni

Affinamento

6 mesi in vasche di cemento

Filosofia produttiva

Biologici, Senza solfiti aggiunti o minimi, Lieviti indigeni, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti , bio da agricoltura Italia o EU , Codice Operatore nr. BC92

DESCRIZIONE DEL 'TERRE SILVATE' LA DISTESA

Il “Terre Silvate” La Distesa è il delizioso bianco d'ingresso di Corrado Dottori, e non esageriamo quando lo definiamo un vino dal rapporto qualità/prezzo speciale. Corrado Dottori è indubbiamente uno dei volti più importanti e rappresentativi del vino artigianale, non solo per i suoi liquidi splendidi e cangianti, ma anche per la cultura e la serietà che lo contraddistinguono. Da sempre sostenitore di un approccio non interventista, Corrado è probabilmente il massimo esponente di quella grande uva a bacca bianca che è il Verdicchio, troppo spesso mortificata da interpretazioni impersonali e statiche. Lo spirito critico comunque non manca, ed è insito in Corrado il rifuggire mode momentanee a discapito di tradizioni locali ben radicate, che rendono le sue bottiglie centrate ma al contempo dotate di enorme personalità. Ci ritroviamo di fronte ad uno dei migliori bianchisti d'Italia, perciò non resta che godere delle sue creature, partendo da questo spensierato nettare.

Il bianco “Terre Silvate” è frutto di un uvaggio costituito in prevalenza da Verdicchio ed un piccolo saldo di trebbiano. In vigna non si fa ricorso ad alcuna sostanza chimica o di sintesi, nel rispetto assoluto di vitalità del suolo e della pianta, mentre in cantina si prosegue con fermentazione alcolica spontanea senza che avvenga alcuna chiarifica o filtrazione. Il liquido affina per 6 mesi in vasche di cemento e viene imbottigliato solo con una irrisoria dose di anidride solforosa.

Il vino “Terre Silvate” si presenta nel bicchiere con veste gialla luminosa e vivace. Un naso gentilmente bucolico che restituisce note di fieno, fiori di campo, lime e mela verde, in quello che è a tutti gli effetti un profilo schietto ma di netta definizione. Il sorso è pericolosamente scorrevole e dinamico, mix perfetto tra polpa, acidità e vena salina. Grandiosa bottiglia quotidiana.

Colore

Giallo paglierino luminoso

Gusto

Rinfrescante e succoso, altamente sapido, elegante e persistente

Profumo

Mela verde, fiori freschi di campo, mandorle ed erba appena sfalciata