Verdeca Polvanera 2021

Verdeca "Orange" di Polvanera è un'interpretazione contemporanea che la cantina offre di questo classico vitigno pugliese. Vinificato con macerazione sulle bucce per 20 giorni, emana al naso profumi inebrianti di camomilla e fiori di acacia, impreziositi da aromi di pesca sciroppata e foglie di tè. Il sorso è pieno, vellutato e di buona persistenza di mela cotogna. Vino Biologico

14,00 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Puglia IGT

Vitigni

Verdeca 100%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Puglia (Italia)

Gradazione alcolica

12.0%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Vigneto Monteschiavo e Acquaviva delle Fonti, su terreni limo-argillosi

Vinificazione

Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio con 20 ore di macerazione sulle bucce

Affinamento

6 mesi in serbatoi di acciaio e 3 mesi in bottiglia

Filosofia produttiva

Biologici, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti,

Note aggiuntive

Contiene solfiti , da agricoltura Italia o EU , Codice Operatore nr. PB2097

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2018

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino artigianale, ti consigliamo di lasciarlo 'respirare' almeno 15-30 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO VERDECA POLVANERA 2021

Il vino bianco pugliese Verdeca di Polvanera è un'etichetta che nasce dalla visione ambiziosa di Filippo Cassano, proprietario della cantina. Filippo infatti voleva creare una bottiglia sì tipica e territoriale, così per questo si è scelto il Verdeca, autoctono della tradizione vitivinicola regionale, ma altresì nuova e particolare, in grado di presentare il varietale con uno sguardo nuovo e innovativo. Per questo in fase di vinificazione si decide di effettuare una macerazione, responsabile in primis del colore particolare del vino, dorato con riflessi più aranciati, e poi del ventaglio di profumi intensi che si sviluppano al naso. Un’etichetta da provare quando volete un vino rivolto al futuro.  

Questa Verdeca si origina da due vigneti di proprietà della cantina Polvanera, il Monteschiavo e l’Acquaviva delle Fonti. I terreni qui sono poco profondi, e hanno una natura limosa e argillosa; le viti di Verdeca, autoctono a bacca bianca della Puglia, crescono con il sistema del cordone speronato e i grappoli vengono raccolti durante la quarta settimana di Settembre. Dopo la pressatura il mosto fermenta in contenitori d’acciaio inox, macerando per 20 ore sulle bucce. Si prosegue poi con la fase di affinamento, in cui il vino rimane per 6 mesi in serbatoi d’acciaio e dopo l’imbottigliamento per altri 3 mesi direttamente in vetro.

La Verdeca Polvanera all’esame visivo appare con un colore dorato antico, attraversato da leggere sfumature tendenti all’arancione. Al naso si propaga una trama olfattiva intensa, dove i fiori e la frutta sciroppata si alternano a sensazioni che riportano alle foglie del tè. All’assaggio è di medio corpo, con un sorso pieno e rotondo, morbido, caratterizzato da un gusto fresco da cui emerge una vena sapida; chiude con un retrogusto leggermente ammandorlato. Un’etichetta che nasce dalla volontà di Filippo Cassano nel presentare il Verdeca con un profilo contemporaneo e moderno, in grado di incuriosire il palato dei degustatori più attenti alle novità.

Colore Giallo antico con sfumature arancio

Profumo Aromi inebrianti di fiore di acacia, camomilla, pesca sciroppata e foglia di tè

Gusto Sorso pieno, vellutato, di bella freschezza e netta sapidità con toni di mela cotogna e mandorle sul finale

produttore: Polvanera

Vini principali
Primitivo, Fiano Minutolo
Anno fondazione
2003
Ettari vitati
120
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
650.000 bt
Enologo
Filippo Cassano
Indirizzo
Polvanera, Strada Vic.le Lamie Marchesana, 601 - 70023 Gioia del Colle (BA)

Perfetto da bere con

  • Formaggi erborinati
  • Antipasti pesce affumicato
  • Formaggi freschi
  • Zuppa di pesce in bianco
  • Pasta al pesce in bianco