Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Vitovska Kras Emil Tavcar 2016

Vitovska Kras Emil Tavcar 2016

Emil Tavcar

La Vitovska di Emil Tavcar è un vino bianco della stupenda zona del Carso, realizzato con uve raccolte da vigne di cinquant'anni. Viene prodotto con una leggera macerazione delle bucce, fermentato grazie a lieviti indigeni in tini di acciaio o legno ed infine invecchiato per 24 mesi in botti usate. Al naso rivela note intense di burro, sentori floreali e gessosi, accompagnati da aromi di frutta candita. Il sorso è decisamente persistente, caldo e secco. Vino Artigianale

Non disponibile

30,60 

Caratteristiche

Denominazione

Carso DOC

Vitigni

Vitovska 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

12.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Leggera macerazione sulle bucce di qualche giorno, fermentazione con lieviti indigeni

Affinamento

24 mesi in botti di legno usate

Filosofia produttiva

Lieviti indigeni, Artigianali

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL VITOVSKA KRAS EMIL TAVCAR 2016

La Vitovska vinificata da Emil Tavcar rappresenta un vero e proprio omaggio alla sua terra d’origine: la varietà a bacca bianca simbolo del Carso Sloveno e della provincia di Trieste presenta origini avvolte dalle nebbie e una etimologia che non è ancora stato possibile decifrare. Il panorama su cui dominano queste viti è quello delle alture nell’entroterra del Castello di Miramare, subito al di là del confine: un territorio che sente il respiro del mare e il soffio costante della Bora.

Le uve di Vitovska utilizzate da Emil Tavcar per realizzare il suo omonimo bianco provengono da vigne che hanno traguardato i 50 anni di età. Le viti sono allevate in maniera eroica sul classico terreno carsico, straordinariamente complicato da coltivare: lo strato di roccia madre calcarea, che costituisce il sottosuolo, è praticamente affiorante, mentre il suolo vero e proprio, dove presente, non misura che pochi centimetri e in molti casi è rappresentato da terra asportata alle doline, le conche formate dal riempimento superficiale dei cedimenti di grotte sotterranee. Le uve sono vendemmiate a mano tra la metà e la fine di settembre, trattandosi di una varietà mediamente precoce. All’interno della cantina si procede ad una macerazione sulle bucce in vasca d’acciaio per alcuni giorni e alla successiva pressatura soffice. La fermentazione è spontanea e viene portata a termine dai soli lieviti indigeni; il vino viene quindi trasferito per un periodo di maturazione lungo almeno 24 mesi in botti di rovere usate. L’imbottigliamento non prevede fasi di filtrazione o chiarifica e in vetro si compie l’ultimo periodo di affinamento, per circa 6 mesi.

La vista della Vitovska di Emil Tavcar è affascinante: un profondo e luminoso color giallo pesca dalle nette sfumature aranciate. Al naso si presenta sottile e sofisticato con i suoi aromi penetranti di agrumi canditi e sbuffi burrosi, che calcano un palcoscenico fatto di mineralità gessosa, erbe selvatiche e richiami resinosi. Il sorso è rotondo e rivela una struttura decisa, in cui si avverte bene la presenza di un tannino elegante: rimandi floreali e un tostato di caramello introducono un finale di persistente freschezza e sottile salinità. Un bianco degno di carni alla brace o pesci grassi cotti a bassa temperatura

Colore

Giallo paglierino intenso

Gusto

Caldo, secco con un finale molto persistente

Profumo

Note intense di burro, aromi di agrumi canditi e sentori gessosi