'Maruxo' Constantina Sotelo 2020

"Maruxo" di Constantina Sotelo è un Albarino sapido e fresco della Rìas Baixas. Le uve, raccolte da vigneti di 30 anni a 800 metri sul livello del mare, vengono macerate per 5 giorni e fermentate per mezzo di lieviti indigeni. L'affinamento, come la vinificazione, viene svolto in uova di cemento. Un sorso ampio e vibrante sprigiona aromi floreali note marine sapide e sentori freschi fruttati. Vino Artigianale

22,00 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Vitigni

Albarino 100%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Galizia (Spagna)

Gradazione alcolica

12.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Vigne di 30 anni, a 800 m sul livello del mare

Vinificazione

5 giorni di macerazione sulle bucce e fermentazione alcolica con lieviti indigeni

Affinamento

In uova di cemento

Filosofia produttiva

Artigianali, Lieviti indigeni,

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

descrizione del vino bianco 'Maruxo' Constantina Sotelo 2020

Il “Maruxo” di Constantina Sotelo nasce nella regione della Galizia in Spagna, nello specifico nel villaggio di Castrelo, territorio noto, perché possiede le caratteristiche giuste per dare vita a grandi Albariño. La cantina è stata fondata nel 1999 da Costantina Sotelo con l’idea di sviluppare un progetto finalizzato a produrre vini non convenzionali e unici, rispettando i vigneti dove la materia prima viene coltivata e limitando l’intervento umano per garantire naturale prosperità alle piante.

Le uve Albariño in purezza del “Maruxo” di Constantina Sotelo sono coltivate in vigneti figli di ceppi prefilossici con un patrimonio genetico puro; sono suddivisi in micro-appezzamenti posti tra 5 e i 40 metri sul livello del mare. Il suolo ha composizione granitica e in alcune zone si trovano anche coltri di sedimenti fluviomarini che, in aggiunta alla vicinanza al mare, forniscono ai vini grande intensità e freschezza. La raccolta delle uve è condotta a mano; in seguito, le uve sono poste in scatole arieggiate e trasportate in cantina entro un’ora dalla raccolta. Segue una macerazione di 5 giorni sulle bucce e una fermentazione alcolica con lieviti indigeni. Affina in tini a forma di uova di cemento. Viene imbottigliato senza filtrazioni o chiarificazioni.

Il “Maruxo” di Constantina Sotelo appare nel calice di un giallo paglierino con riflessi intensi; i profumi ricordano fiori bianchi, note salmastri e aromi di frutta bianca. In bocca si avverte vibrante e sapido con una freschezza importante che garantisce una piacevolezza costante alla beva. Si abbina perfettamente con piatti a base di pesce sia affumicato sia in umido; ottimo anche con antipasti caldi di molluschi e crostacei. Vino da consumare con gli amici di sempre in occasione di grigliate estive in location di mare o per pranzi all’aria aperta in famiglia per gustare un prodotto che ha tutto il sapore di una terra autentica che sa regalare grandi sapori ed emozioni.

Colore Giallo paglierino intenso

Profumo Sentori floreali, note marittime e aromi fruttati

Gusto Vibrante, fresco, sapido e ampio

produttore: Constantina Sotelo

Anno fondazione
1999
Uve di proprietà
100%
Indirizzo
Aldea o Castriño, 9, 36639 Cambados, Pontevedra, Spain

Perfetto da bere con

  • Pesce in umido
  • Antipasti pesce affumicato
  • Pesce e crostacei al vapore
  • Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia