Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Sforzato della Valtellina 'Stigma' Cooperativa Sociale Il Gabbiano 2019

Sforzato della Valtellina 'Stigma' Cooperativa Sociale Il Gabbiano 2019

Cooperativa Sociale Il Gabbiano

Lo Sforzato “Stigma” è un vino rosso intenso e strutturato, affinato per 24 mesi in grandi botti di rovere. La corposità data dall’appassimento delle uve è sorretta da un’energia fresca, tannica e minerale di montagna, con profumi che richiamano la frutta rossa disidratata, le spezie dolci e selvatiche

Non disponibile

32,00 

Caratteristiche

Denominazione

Sforzato di Valtellina DOCG

Vitigni

Nebbiolo (Chiavennasca) 100%

Tipologia

Gradazione alcolica

15.5 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Appassimento dei grappoli per 3-4 mesi in cassette e fermentazione alcolica in acciaio con macerazione sulle bucce per 15-20 giorni

Affinamento

24 mesi in grandi botti di rovere francese da 32 e 52 hl

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL SFORZATO DELLA VALTELLINA 'STIGMA' COOPERATIVA SOCIALE IL GABBIANO 2019

Lo Sforzato di Valtellina “Stigma” è il vino più importante prodotto dalla Cooperativa Sociale Il Gabbiano in collaborazione con il produttore Nino Negri, nato nell’ambito di un progetto sociale di aiuto e reinserimento lavorativo per giovani in difficoltà. Si tratta a tutti gli effetti di un vino sociale ed eroico, in grado di reinterpretare in chiave sociale il concetto di viticoltura eroica di montagna della Valtellina e impegnato nell’abbattere e nel superare quello “stigma” che contrassegna molti giovani che, dopo avere commesso errori e averne pagato le conseguenze, faticano a reinserirsi nella società, rischiando di rimanere emarginati.

Lo Sforzato “Stigma” nasce da una selezione di uve Nebbiolo del clone Chiavennasca raccolte manualmente sui ripidi terrazzamenti della Valtellina. I vigneti sono radicati sui terreni franco-sabbiosi delle pendici delle Alpi Retiche, con esposizione a sud, su un’altitudine compresa tra 350 e 550 metri sopra il livello del mare. La vendemmia viene effettuata a partire dalla fine di settembre con piccole cassette che raggiungono un peso massimo di 4,5 kg, dove i grappoli raccolti rimangono ad appassire naturalmente fino a gennaio. La fermentazione si svolge in vasche d’acciaio a temperatura controllata, con una macerazione prolungata sulle bucce di 15-20 giorni. Dopo una breve sosta in acciaio, è previsto un affinamento di 24 mesi botti di rovere francese da 32 e 52 ettolitri, dopodiché il vino viene messo in bottiglia, dove può continuare ad evolvere positivamente per diversi anni.

Lo “Stigma” Sforzato della Cooperativa Il Gabbiano coniuga la ricchezza e l’intensità tipiche della vinificazione a secco di uve appassite allo slancio dato dalle vibranti scie fresche e minerali di matrice alpina. Concentrazione e morbidezza sono in questo caso contenute da una struttura tannica rilevante ma ben equilibrata. Il corredo aromatico è elegante, austero e territoriale, contrassegnato da note di frutta rossa surmatura o in confettura e spezie come liquirizia, cannella, pepe nero e chiodi di garofano. Il consiglio è quello di lasciarlo riposare in cantina per alcuni anni e di sfoggiarlo in abbinamento a formaggi stagionati, selvaggina e carni arrostite.

Colore

Rosso rubino luminoso

Gusto

Ricco, pieno, asciutto, intenso e rotondo, dai tannini strutturati

Profumo

Intenso e variegato, con note di frutta rossa disidratata unite a nuance speziate di pepe nero e liquirizia