San Leonardo Tenuta San Leonardo 2015

Il San Leonardo è un celebre vino rosso ottenuto da taglio bordolese e divenuto celebre per la sua grande eleganza e complessità. Delicati sentori speziati dovuti all'affinamento in barrique valorizzano un corredo aromatico giocato su note vegetali e fruttati, balsamiche e floreali. Al palato è pieno, caldo, avvolgente e lunghissimo, sorretto da un'armonica e giovanile freschezza

Caratteristiche

Denominazione
Vigneti delle Dolomiti IGT
Vitigni
Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Carménère, Merlot
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Vigne di 20-50 anni, con una densità 6.600 ceppi per ettaro e una resa di circa 50-60 q.li/ha
Affinamento
Almeno 3 mesi in vasche di cemento, 18-24 mesi in barrique, poi almeno 12 mesi in bottiglia
Filosofia produttiva
Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2015
3 / 3
Slowine
2014
Vitae AIS
2014
Bibenda
2014
Robert Parker
2014
94 / 100
Veronelli
2014
94 / 100
Luca Maroni
2014
93 / 100
Nella classifica 2018 del mensile Gentlemen di Milano Finanza, compilata considerando tutti premi ricevuti, il San Leonardo 2013 figura come il miglio vino rosso d’Italia

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 1 o 2 ore prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 15 anni

descrizione del San Leonardo

Il San Leonardo è il vino più celebre e rappresentativo della prestigiosa Tenuta San Leonardo, la cui produzione fu inaugurata con la storica vendemmia del 1982. Si tratta di un vino di taglio bordolese: prende vita da un selezionato assemblaggio di vini proventi da diverse uve, vinificati e maturati separatamente, come i migliori Bordeaux. L’uvaggio è composto da Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot, a cui si aggiunge il Carmenère, un vitigno internazionale introdotto nella Tenuta a fine ‘800 e riscoperto in tempi recenti.

Dal 1982 ad oggi critica e pubblico sono stati concordi nel definire il San Leonardo come uno dei migliori tagli bordolesi d’Italia: James Suckling lo chiama “il Sassicaia del Nord”, il Wine Advocate di Robert Parker lo considera “uno dei più grandi vini italiani”, l’AIS ha parlato di “monumento a Bordeaux in terra italiana”.

Anno dopo anno il San Leonardo ha messo a segno prestazioni da fuoriclasse, confermandosi come uno dei vini rossi più importanti di tutto il Trentino. Esprime la propria autorevolezza con una parata olfattiva complessa e balsamica, su manto floreale e muschiato, e con un connubio gustativo perfetto tra potenza e finezza, dimostrando una grande eleganza. Le periodiche degustazioni verticali del San Leonardo evidenziano come diverse annate possano avere una buona evoluzione nel tempo con un potenziale d'invecchiamento che raggiunge tranquillamente i 20 anni.

Colore Rosso rubino intenso con riflessi granati

Profumo Intenso e complesso, sentori di peperone verde, profumi di frutti di bosco e fragranze vanigliate

Gusto Pieno, caldo e avvolgente, rotondo, dal finale persistente e molto lungo

produttore: Tenuta San Leonardo

Vini principali
Tagli stile Bordolese, Merlot, Sauvignon
Anno fondazione
1724
Ettari vitati
35
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
250.000 bt
Enologo
Carlo Ferrini
Indirizzo
Località San Leonardo - Frazione Borghetto all'Adige (TN)

Perfetto da bere con

  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Formaggi erborinati Formaggi erborinati
  • Selvaggina Selvaggina
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido