Roero Arneis Matteo Correggia 2021

Il Roero Arneis di Correggia è un vino bianco piemontese di media struttura ed intensità, affinato 6 mesi in acciaio. Al naso è floreale, con piacevoli note di biancospino e sambuco e cenni agrumati. Al palato è di bella freschezza, con note vegetali

12,50 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Roero DOCG

Vitigni

Arneis 100%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Piemonte (Italia)

Gradazione alcolica

13.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Viti allevate a Guyot a 280-330 m e radicate su terreni sabbiosi, con bassa percentuale di limo e argilla

Vinificazione

Pressatura soffice con fermentazione in acciaio

Affinamento

6 mesi in acciaio

Filosofia produttiva

Vignaioli Indipendenti,

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

DESCRIZIONE DEL VINO BIANCO ROERO ARNEIS MATTEO CORREGGIA 2021

Il Roero Arneis della cantina Matteo Correggia è un vino bianco fresco e delicato prodotto a Canale d’Alba, in provincia di Cuneo. Questa etichetta è ottenuta da uve Arneis in purezza, vitigno a bacca bianca autoctono proprio dell’area del Roero, provenienti da vigne allevate a controspalliera con il metodo di potatura a guyot, su colline situate a circa 280-300 metri di altitudine e caratterizzate da terreni di origine marina con suoli prevalentemente sabbiosi, ricchi di fossili, e con una leggera presenza di limo e argilla. La cantina è una realtà a conduzione famigliare, proprietaria di circa 20 ettari vitati, che è diventata in pochi anni dalla sua nascita un simbolo indiscusso del territorio grazie alla lungimiranza, l’amore e la dedizione del suo fondatore, Matteo Correggia.

Il Roero Arneis di Correggia è prodotto con uve attentamente selezionate e vendemmiate esclusivamente a mano verso l’inizio del mese di settembre. I grappoli, portati in cantina, vengono sottoposti a pressatura soffice per poi svolgere la fermentazione alcolica in contenitori di acciaio inox a temperatura controllata per alcune settimane. Si procede così alla svinatura dopodiché il vino resta in affinamento in contenitori di acciaio per almeno 6 mesi prima di essere pronto per la messa in commercio.

Il Roero Arneis della cantina Matteo Correggia si presenta alla vista di un colore giallo paglierino tenue con leggere sfumature verdognole. Al naso compaiono intensi aromi di frutta fresca, tra cui la mela gialla e la pesca, note floreali di biancospino e di sambuco, sentori agrumati di cedro e di mandarino, per chiudere con un leggero accenno di miele e frutta secca, tra cui la nocciola. In bocca è snello, elegante, di buona struttura e freschezza, con un finale giocato su note vegetali. Questo Arneis Correggia è un bianco gradevolissimo e di facile beva, simbolo di un territorio stupendo come quello del Roero.

Colore Giallo paglierino lieve

Profumo Floreale, con piacevoli note di biancospino e sambuco e cenni agrumati

Gusto Di bella freschezza, con note vegetali

produttore: Matteo Correggia

Vini principali
Roero rosso, Arneis
Anno fondazione
1985
Ettari vitati
20
Produzione annua
150.000 bt
Enologo
Luca Rostagno e Gianfranco Cordero
Indirizzo
Via Santo Stefano Roero, 124 - Canale (CN)

Perfetto da bere con

  • Uova e torte salate
  • Pasta sugo di verdure
  • Pesce in umido
  • Formaggi freschi
  • Risotto alle verdure
  • Tartare di pesce
  • Pesce e crostacei al vapore
  • Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia