Fiano di Avellino Guido Marsella 2018

Il Fiano di Avellino di Guido Marsella è un vino bianco destinato a durare nel tempo grazie alla sosta per 1 anno sui lieviti. Al naso si avvertono sentori di cenere e incenso, soffi fumé, melone, pesca, mondo erbaceo su uno sfondo minerale. Al palato è freschissimo, profondo, avvolgente e di grande energia

18,70 € 22,50 € - 17% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Fiano di Avellino DOCG
Vitigni
Fiano 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Siti a 600 mt. s.l.m. su terreno franco-argilloso. Esposizione Sud-Est
Vinificazione
Fermentazione alcolica in acciaio
Affinamento
12 mesi sui lieviti in acciaio

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini bianchi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Aspetta

Vino di grande longevità, già notevole se bevuto adesso, ma che ti suggeriamo di lasciare riposare in cantina per apprezzarne al meglio le grandi qualità che matureranno col tempo

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del Fiano di Avellino

Il bianco campano Fiano di Avellino firmato da Guido Marsella si presenta con una struttura, sia al naso che in bocca, di tutto rispetto, che ci fa presagire fin da subito le potenzialità di invecchiamento di questa bottiglia. Già, perché quest’etichetta si può tranquillamente “dimenticare” in cantina per i prossimi 4-5 anni, per poi ritrovarla in una veste ancor più complessa ed evoluta. Un prodotto fortemente rappresentativo della Fiano di Avellino DOCG, denominazione che Guido ha provveduto a riportare agli onori della cronaca con etichette centrate ed eleganti.

Questo Fiano di Avellino nasce dai vigneti di proprietà della cantina Guido Marsella situati a circa 600 metri sul livello del mare. Ci troviamo all’interno di un terroir prettamente roccioso e argilloso, in cui le piante, esposte verso sud-est, vengono coltivate con il sistema del guyot. La vendemmia inizia verso la fine di Ottobre e i grappoli vengono selezionati con cura e attenzione. Dopo la diraspatura gli acini si avviano alla pressatura e il mosto fermenta in contenitori d’acciaio inox a una temperatura controllata, per poi rimanere, sempre in acciaio, a maturare 12 mesi sui lieviti. Al termine di questo periodo il vino è pronto per venire imbottigliato e commercializzato.

Il vino Fiano di Avellino realizzato dalla cantina Guido Marsella si annuncia alla vista con un colore tipicamente dorato. Complesso e affascinante il naso, che si presenta con note fumè alternate a sensazioni di frutta, anche esotica, erbe di campo e tocchi più minerali. Al palato è ricco, saporito, con un sorso energico e vivace che fa leva su una trama davvero dissetante. Un bianco del sud Italia che trova la propria vocazione gastronomica in abbinamento soprattutto con i primi e i secondi piatti a base di pesce, cucinati con diverse preparazioni. 

Colore Giallo dorato

Profumo Fumé, di incenso, frutta a polpa bianca ed esotica, agrumi, erbe di campo e mandorla su uno sfondo minerale

Gusto Lussureggiante, profondo, dinamico, pulito, di grandissima energia, avvolgente e freschissimo

produttore: Guido Marsella

Vini principali
Fiano di Avellino, Greco di Tufo
Anno fondazione
1995
Ettari vitati
25
Uve di proprietà
90%
Produzione annua
40.000 bt
Enologo
Carmine Valentino
Indirizzo
Via Marroni, 1 - 83010 Summonte (AV)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia Pesce alla griglia
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Pesce e crostacei al vapore Pesce e crostacei al vapore
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare