Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore La Staffa 2018

Il Verdicchio della cantina La Staffa è un vino bianco espressivo, equilibrato, affinato solo in acciaio, dalla personalità decisa. Il ventaglio aromatico è nitido e vivace, con note di fieno e pietra focaia, sostenuto da una buona freschezza e sapidità. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

Caratteristiche

Denominazione
Verdicchio Castelli di Jesi DOC
Vitigni
Verdicchio 100%
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
A coltivazione biologica
Vinificazione
Pigiatura soffice e fermentazione alcolica in acciaio
Affinamento
In acciaio
Filosofia produttiva
Artigianali, Lieviti indigeni,

Premi e riconoscimenti

Gambero Rosso
2017
2 / 3
Slowine
2017

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino biologico o fatto in modo tradizionale, ti consigliamo di lasciarlo “respirare” 15-20 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

descrizione del sommelier

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi de La Staffa è uno dei fuoriclasse nella sua categoria. Un vino dallo straordinario rapporto qualità/prezzo che, anno dopo anno, sta ricevendo sempre più giudizi e commenti positivi dagli esperti e dal mondo delle guide. Attestati di stima che non possiamo che condividere quando di fronte si ha un ragazzo che, a poco più di 20 anni, abbina già esperienza e competenza alla passione e alla voglia di sacrificio, di fatica, di valorizzazione del territorio in cui è nato, in cui è cresciuto, in cui vive. Riccardo Baldi è tutto questo.

Staffolo è il suo cuore pulsante, la sua vita, la sua anima. E Riccardo, a Staffolo, è il “golden boy”. Siamo nella zona dei Castelli di Jesi, in quella parte di Marche che si lascia alle spalle le alture dell’Appennino e che guarda verso il Mar Adriatico, donando un mix intrigante di terroir.

Un agricoltura biodinamica non dichiarata e non certificata, ma praticata in vigna. In una vigna coccolata dal sole e dalle mani sapienti dei vignaioli, una vigna che viene curata in modo assolutamente naturale e che regala vini fantastici, come questo Verdicchio dei Castelli di Jesi, vinificato interamente in acciaio, che si apre su note floreali dove troviamo il biancospino, ma anche la ginestra, per lasciare poi spazio a un frutto bianco come la mela e la pera; sul finale il frutto bianco evolve verso note di cedro, note vegetali ed erbacee che mostrano tutta la complessità dei suoi profumi. In bocca lo troviamo estremamente fresco, importante, con una bella sapidità. Siamo di fronte a un gran bel Verdicchio dei Castelli di Jesi, un Verdicchio che siamo sicuri saprà impressionarvi per la sua grande qualità.

Colore Giallo paglierino intenso

Profumo Note di fieno e pietra focaia

Gusto Fresco, netto, di bella sapidità e con una personalità decisa

produttore: La Staffa

Vini principali
Verdicchio
Ettari vitati
6
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
25.000 bt
Enologo
Riccardo Baldi
Indirizzo
Via Castellaretta, 19 - Staffolo (AN)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini Stuzzichini
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Zuppa di pesce in bianco Zuppa di pesce in bianco
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare