Chardonnay 'Chiarandà' Donnafugata 2017

"Chirandà" della famosa cantina Donnafugata è un vino bianco morbido e corposo a base di Chardonnay, affinato in parte in vasche di cemento e in parte in botti e barrique. Profuma di frutta tropicale, erbe aromatiche e vaniglia e ha un gusto avvolgente e piacevolmente sapido

25,90 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Contessa Entellina DOC
Vitigni
Chardonnay 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Uve vendemmiate di notte nella seconda metà di agosto nel vigneto di Chiarandà del Merlo, nella Sicilia sud-occidentale, impiantato su terreni franco-argillosi e calcarei, tra i 200 e i 600 m di altitudine
Vinificazione
In acciaio
Affinamento
6 mesi sulle fecce nobili, parte in vasche di cemento e parte in barrique e tonneaux, e 24 mesi in bottiglia

Premi e riconoscimenti

Wine Spectator
2016
91 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 15-30 minuti prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini bianchi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 4-5 anni

descrizione del sommelier

Lo Chardonnay “Chiarandà” è un vino bianco avvolgente ed elegante, di straordinaria profondità e ricchezza aromatica: un gioiello della celebre cantina siciliana Donnafugata. Viene prodotto con crescente successo dal 1992 e il suo nome deriva dal vigneto Chiarandà del Merlo, nella Tenuta di Contessa Entellina.

Il “Chiarandà” di Donnafugata viene prodotto con l’obiettivo di esprimere al meglio tutta la complessità della Sicilia. Per questo vengono scelte e selezionate sole le migliori uve di Chardonnay, ricche di profumi e di aromi freschi, vendemmiate di notte a partire dalla seconda metà di agosto. Affina per 6 mesi sulle fecce nobili, con passaggio in barrique e tonneaux. Il risultato è un vino bianco adatto per le grandi occasioni, morbido e denso, fresco e aromatico, capace di risvegliare favolose suggestioni di frutta tropicale, vaniglia dolce, erbe aromatiche, fiori di glicine, salvia e pepe nero.

L’anima e il carattere del vino “Chiarandà” sono incarnati nella suggestiva immagine che compare in etichetta: una donna con gli occhi chiusi su piedistallo con decorazioni ariose e naturalistiche, in cui compaiono anche fichi d’india e palme, simbolo della Sicilia. Oltre a rendere omaggio alla raffinata arte orafa siciliana, l’etichetta sottolinea lo stretto legame territoriale del vino, oltre alla sua esuberante eleganza.

Colore Giallo dorato luminoso

Profumo Ampio e complesso, con sentori di frutta gialla e tropicale e sfumature di glicine e vaniglia

Gusto Morbido e avvolgente, con fresche note sapide e minerali, lungo e rotondo

produttore: Donnafugata

Vini principali
Nero d'Avola, Merlot, Cabernet Sauvignon, Inzolia, Chardonnay, Passito di Pantelleria, Moscato
Anno fondazione
1983
Ettari vitati
405
Produzione annua
2.500.000 bt
Enologo
Antonio Rallo, Stefano Valla, Carlo Ferrini
Indirizzo
Via Sebastiano Lipari 18, 91025 - Marsala (TP)

Perfetto da bere con

  • Antipasti pesce affumicato Antipasti pesce affumicato
  • Risotto ai frutti di mare Risotto ai frutti di mare
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Pasta sugo di verdure Pasta sugo di verdure