'San Giorgio' Lungarotti 2017

San Giorgio di Lungarotti è un vino rosso corposo, armonico e intenso, destinato ad un lungo invecchiamento. All'olfatto è caldo e complesso con netti ricordi di bacche rosse, spezie dolci e pepe nero. Al palato ricorda quanto percepito al naso, le componenti gustative si muovono sinergicamente e accompagnano il sorso fino ad un finale interminabile

22,90 € 26,25 € - 13%
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Umbria IGT

Vitigni

Cabernet Sauvignon 50%, Sangiovese 50%

Tipologia

Vini Rossi

Regione

Umbria (Italia)

Gradazione alcolica

14.0%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione in acciaio con contatto con le bucce di 25-28 giorni

Affinamento

12 mesi in barrique e almeno 12 mesi in bottiglia

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

James Suckling
2017
92 / 100
Bibenda
2016
Vitae AIS
2017
Gambero Rosso
2016
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
18°-20°C
Quando aprire
Per gustarlo al meglio, ti consigliamo di lasciare 'respirare' il vino almeno 1 o 2 ore prima di servirlo
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

DESCRIZIONE DEL VINO ROSSO SAN GIORGIO' LUNGAROTTI 2017

Il “San Giorgio” di Lungarotti è un rosso importante, di buona struttura e con un notevole potenziale d’evoluzione nel tempo. E’ considerato il primo vero “Superumbrian”. Si è soliti usare questo tipo di definizione, con il nome della regione di provenienza del vino, preceduto dal suffisso “Super”, per indicare vini prodotti da blend in cui siano presenti anche vitigni internazionali, in particolare bordolesi. Il “San Giorgio” nasce nel 1977 dalla sapiente unione dei vitigni autoctoni del centro Italia, Sangiovese e una piccola percentuale di Canaiolo, con il nobile Cabernet Sauvignon. Grazie al perfetto equilibrio tra le tre varietà, il Cabernet Sauvignon non sovrasta le altre uve, ma s’integra perfettamente, arricchendone il profilo aromatico.

Per produrre il vino San Giorgio, le uve di Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Canaiolo sono raccolte verso la metà di settembre. Le vigne sono coltivate a cordone speronato, con basse rese e sui terreni più vocati per ciascuna varietà. Il Cabernet Sauvignon è piantato su suoli di medio impasto, con buona presenza di scheletro e calcare, che insistono su un sottosuolo tufaceo. Il Sangiovese proviene dalla zona di Monticchio, dove è coltivato su terreni caratterizzati dalla presenza di argille e sabbie. La fermentazione avviene in acciaio, con macerazione sulle bucce della durata di 25/28 giorni. Segue un periodo di affinamento di 12 mesi in barrique e almeno di 6 mesi in bottiglia.

Il Rosso “San Giorgio” rappresenta una riuscita interpretazione del connubio tra uve del territorio e Cabernet Sauvignon. Nel calice si presenta con un colore rosso rubino, intenso e brillante. Al naso è complesso, con aromi maturi di frutta a bacca rossa, confettura, morbide spezie e lontani sentori balsamici. Al palato denota subito una struttura ampia e profonda, con aromi ricchi e concentrati, che mostrano già una buona evoluzione verso eleganti note terziarie. La trama tannica è fine e la freschezza piacevolmente equilibrata. Il finale è lungo e persistente. Un grande rosso da portare in tavola con arrosti, brasati o cacciagione.

Colore Granato intenso e profondo

Profumo Incipit di frutta rossa croccante e poi aromi di spezie dolci, zenzero e pepe nero

Gusto Possente, caldo, morbido ed equilibrato

produttore: Cantina Lungarotti

Vini principali
Torgiano Rosso, Rosso di Montefalco e Sagrantino
Anno fondazione
1962
Ettari vitati
250
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
2.500.000 bt
Enologo
Vincenzo Pepe, Lorenzo Landi, Cristophe Olivier
Indirizzo
Viale Giorgio Lungarotti, 2 - 06089 Torgiano (PG)

Perfetto da bere con

  • Carne rossa in umido
  • Selvaggina
  • Carne arrosto e grigliata
  • Formaggi stagionati
  • Pasta sugo di carne