'Geolì' Vanempo - Poggio di Cicignano 2017

"Geolì" è un vino rosso fresco e intenso del territorio toscano che viene prodotto da uve Sangiovese e una piccola quantità di Foglia Tonda. Affinato brevemente in barrique e cemento, esibisce un profilo molto pulito, schietto e profondo, ricco di tannini, freschezza e mineralità, che colpisce per il suo fragrante bouquet di frutti rossi, erbe aromatiche, fiori rossi e cenni di sottobosco. Vino biologico, artigianale, fatto come una volta

10,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Toscana IGT
Vitigni
Sangiovese 90%, Foglia Tonda 10%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Nel comune di Montemurlo da un piccolo appezzamento di 0,7 ettari impiantato nel 1987 esposto a sud su terreni sassosi e tufacei. Agricoltura biodinamica
Vinificazione
Fermentazione spontanea con lieviti indigeni in vasi aperti con frequenti rimontaggi e follature. Nessuna filtrazione
Affinamento
3 mesi in barrique, 10 mesi in cemento e almeno 6 mesi in bottiglia
Filosofia produttiva
Biologici, Artigianali, Lieviti indigeni, Vignaioli Indipendenti,

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
16°-18°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino artigianale, ti consigliamo di lasciarlo 'respirare' almeno 15-30 minuti prima di gustarlo
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rossi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

descrizione del Geolì

Il “Geolì” della cantina toscana Vanempo-Poggio di Cicignano è un rosso intenso e fruttato, realizzato con un assemblaggio a base di Sangiovese, che viene completato da una piccola percentuale di Foglia Tonda, un antico vitigno toscano a bacca rossa. La vinificazione in cemento, con solo un breve passaggio in legno, conserva tutti gli aromi varietali del Sangiovese, regalando note di ciliegia e frutta rossa fragrante. È un vino dal carattere schietto e diretto, che esprime perfettamente la grande tradizione toscana nella produzione di rossi di grande piacevolezza gustativa.

Il “Geolì” è un vino rosso realizzato da una piccola cantina toscana, che lavora con cura artigianale, proponendo etichette di alta qualità. Poggio di Cicignano si trova nella campagna di Montemurlo e nasce dal desiderio di Michele Sacchetti di ripristinare le vecchie vigne di famiglia, per cominciare a produrre del vino. L’azienda è condotta in regime d’agricoltura biologica, con utilizzo anche di principi biodinamici, nel pieno rispetto dell’ambiente. I 4 ettari di vigna sono piantati con le varietà storicamente presenti sul territorio: Sangiovese, Canaiolo Nero, Malvasia Nera e Bianca, Foglia Tonda, San Colombano e Trebbiano. Il lavoro in cantina si svolge in modo semplice, cercando d intervenire il meno possibile nella fase di vinificazione. I vini sono espressione di questa filosofia e si presentano con un carattere di assoluta autenticità territoriale.

Il vino “Geolì” della cantina Vanempo-Poggio di Cicignano è il classico rosso toscano, che nasce nel territorio collinare di Montemurlo, poco distante da Prato, Le uve provengono da una vigna di meno di un ettaro piantata nel 1987, con esposizione sud e su terreni caratterizzati dalla presenza di tufo e sassi. La fermentazione avviene in vasi aperti, in modo spontaneo e solo con lieviti indigeni. Il vino matura per 3 mesi in barrique, per altri 10 mesi in cemento e viene imbottigliato senza alcuna filtrazione, in modo da mantenere l’integrità genuina. Nel calice si presenta di colore rosso rubino piuttosto intenso. All’olfatto esprime profumi di ciliegia matura, piccoli frutti a bacca rossa, humus, erbe aromatiche, sfumature floreali e delicati cenni speziati. Al palato è di medio corpo, con trama tannica vivace, frutto fragrante, un finale fresco e minerale.

Colore Rosso rubino intenso e profondo

Profumo Sentori di piccoli frutti rossi, cenni di spezie, erbe aromatiche, fiori e ricordi di sottobosco

Gusto Fresco, succoso, schietto, piacevolmente tannico e di ottima mineralità

produttore: Poggio di Cicignano

Vini principali
Blend di vitigni autoctoni toscani
Anno fondazione
1986
Ettari vitati
4.5
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
15.000 bt
Enologo
Silvio Nuti
Indirizzo
Poggio di Cicignano, Via Cicignano, 56 - 59013 Montemurlo (PO)

Perfetto da bere con

  • Risotto con sugo di carne Risotto con sugo di carne
  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne rossa in umido Carne rossa in umido
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Affettati e Salumi Affettati e Salumi