Primitivo Rosato 'Tramari' San Marzano 2020

Il Rosato Primitivo "Tramari" è una sintesi di macchia, sole e mare del Salento che nasce, come suggerisce il nome, tra il mar Jonio e il mar Tirreno. Note di fragolina, scie salmastre, sentori mediterranei, agrumi e sensazioni di frutti di bosco sgorgano con delicatezza da una struttura succosa e decisamente fresca, fragrante e pulita

10,00 € 11,90 € - 16% Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Salento IGT
Vitigni
Primitivo 100%
Regione
Gradazione
12.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Sui terreni argillosi del Salento ricchi di materia organica a 100 metri di altitudine
Vinificazione
Svinatura parziale del mosto di uve Primitivo dopo macerazione di qualche ora, successiva fermentazione in bianco
Affinamento
3 mesi in acciaio
Note aggiuntive
Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2019
94 / 100
Vitae AIS
2019
Gambero Rosso
2019
2 / 3

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini rosati leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione del Tramari

Il vino pugliese “Tramari” San Marzano è un Primitivo Rosato che nasce dalla luce e dai venti salmastri delle estati salentine, quelle dove il sole sembra non voler finire mai. Il nome dato all’etichetta identifica la zona di produzione, tra i due mari, lo Jonio e il Tirreno, confini opposti di un lembo di terra riempito da un’allegra macchia mediterranea i cui profumi sono riscontrabili anche al naso in fase di degustazione. Elegante e leggero al palato, dove strizza l’occhio con un sorso fresco, è la bottiglia perfetta da riservare alle serate più conviviali.

Il Rosé di Primitivo “Tramari” nasce dai vigneti situati in località San Marzano, nel Salento pugliese. Ci troviamo a circa 100 metri sul livello del mare, su un terreno di medio impasto, argilloso, poco profondo e dotato di una buona presenza di scheletro. Le viti qua crescono con il sistema della spalliera, e la vendemmia si svolge durante la prima settimana di Settembre. Dopo una svinatura parziale del mosto di uve Primitivo con macerazione di qualche ora, segue una vinificazione in bianco in acciaio. Qui il vino rimane poi a maturare per circa 3 mesi, periodo al termine del quale la cantina San Marzano dà inizio alle operazioni di imbottigliamento e di immissione in commercio.

Il “Tramari” è un Primitivo Rosato che si presenta alla vista con un con un bel colore rosa, luminoso e brillante. Lo spettro olfattivo si orchestra su un continuo richiamo alla piccola frutta di bosco, arricchito da tocchi più floreali e leggere note che riportano alla macchia mediterranea. Al palato è di corpo leggero, snello e beverino grazie a un sorso dove la trama fresca offre una beva ancora più succosa. Un’etichetta firmata San Marzano che rende l’ora dell’aperitivo qualcosa di veramente appetibile: provatelo con una classica burrata, orgoglio di tutta la Puglia!

Colore Rosa luminoso

Profumo Deliziose sensazioni di fragolina, frutti di bosco, fiori appena sbocciati e macchia mediterranea

Gusto Fresco, sapido, fragrante, succoso e pulito

produttore: Cantine San Marzano

Vini principali
Primitivo, Negroamaro
Anno fondazione
1962
Ettari vitati
1500
Produzione annua
10.000.000 bt
Enologo
Caterina Bellanova, Davide Ragusa
Indirizzo
Cantine San Marzano, Via Monsignor Bello, 9 - 74020 San Marzano di San Giuseppe (TA)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini Stuzzichini
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Affettati e Salumi Affettati e Salumi
  • Frittura di pesce Frittura di pesce
  • Pizza Pizza