Pecorino Santa Barbara 2019

Il Pecorino di Santa Barbara si delinea fin dall'inizio come un vino bianco di intrigante freschezza aromatica. Vinificato solo in tini di acciaio, mantiene vivi i naturali sentori del frutto, con aromi puliti e netti di fiori bianchi e frutta gialla matura con rintocchi minerali di contorno. In bocca è fresco, agile, longilineo e ben definito, di ottima vena sapida. Vino Biologico

Caratteristiche

Denominazione
Offida DOCG
Vitigni
Pecorino 100%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Nell'Anconetano, a 350 metri di altitudine su suoli a prevalenza argillosi
Vinificazione
Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio a temperatura controllata
Affinamento
Alcuni mesi in acciaio
Filosofia produttiva
Biologici,
Note aggiuntive
Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Bibenda
2019

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Subito Giovani

Vino perfetto da bere subito

descrizione del Pecorino Santa Barbara

Il Pecorino Santa Barbara è un vino bianco che scaturisce dalla volontà di rilanciare le uve marchigiane di Stefano Antonucci. Il Pecorino infatti, venendo considerato poco produttivo, è stato nel corso dei decenni progressivamente dimenticato, per rivivere solo grazie alla testardaggine di alcuni produttori, tra i quali emerge proprio Santa Barbara. Un bianco dominato al naso da fiori e frutta, lavorato solo in acciaio, che regala un sorso vivo e snello, di grande scorrevolezza. La bottiglia perfetta per tutte le occasioni, da avere sempre a disposizione!

Questo Pecorino viene realizzato dalla cantina Santa Barbara partendo da quei vigneti ricompresi nella zona dell’anconetano, situati a circa 350 metri sul livello del mare, caratterizzati da un sottosuolo tipicamente argilloso. Le viti di Pecorino crescono con il sistema della spalliera e la vendemmia si svolge manualmente, avendo cura di selezionare solo i grappoli migliori. La fermentazione del mosto avviene a temperatura controllata, in serbatoi d’acciaio. Dopo alcuni travasi si procede con l’imbottigliamento, effettuato senza alcuna filtrazione, e il vino è quindi finalmente pronto per venire lanciato sul mercato.

Il bianco Pecorino Santa Barbara si palesa all’occhio con un colore giallo paglierino, attraversato da qualche lampo che tende soprattutto più al verdolino. L’impatto al naso è floreale e si sviluppa poi con cenni di erbe aromatiche, rimandi fruttati e sentori che, sul finale dell’analisi olfattiva, virano verso il minerale. In bocca ha un corpo leggero, con un grado alcolico perfettamente equilibrato con la freschezza che si avverte al palato; il gusto è aromatico, leggermente tendente allo speziato. Un’etichetta versatile, che in cucina trova la sua consacrazione con diversi ingredienti e preparazioni: provatelo con una pizza siciliana, ne rimarrete piacevolmente sorpresi.

Colore Giallo paglierino con trame verdognole

Profumo Fiori bianchi, erbe aromatiche, frutta gialla matura e intensi contorni minerali

Gusto Fresco, sottile, generoso, longilineo e deciso, di ottima bevibilità

produttore: Santa Barbara

Vini principali
Verdicchio, blend a base di montepulciano e altri vitigni internazionali
Anno fondazione
1984
Ettari vitati
40
Produzione annua
900.000 bt
Enologo
Pierluigi Lorenzetti
Indirizzo
Borgo Mazzini, 35 - 60010 Barbara (AN)

Perfetto da bere con

  • Antipasti caldi di pesce Antipasti caldi di pesce
  • Pesce alla griglia Pesce alla griglia
  • Pesce in umido Pesce in umido
  • Formaggi freschi Formaggi freschi
  • Pesce e crostacei al vapore Pesce e crostacei al vapore
  • Pizza Pizza