'Bonera' Mandrarossa 2018

Il Bonera di Mandrarossa è un vino rosso composto da Nero d’Avola e Cabernet Franc e rappresenta un’espressione innovativa per quanto riguarda la produzionie vinicola siciliana. Alla vista il colore rubino è attraversato da brillanti note porpora che all’olfatto si concretizzano in note di piccoli frutti rossi, more di gelso e mandorle fresche. Il sorso è pieno e ricco, sorretto da una struttura tannica morbida e levigata.

9,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Sicilia DOC
Vitigni
Nero d'Avola 50%, Cabernet Sauvignon 50%
Regione
Gradazione
13.5%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Vigneti esposti a sud e sud-est su terreni limosi e sabbiosi
Affinamento
3 mesi in barrique e 4 di riposo in bottiglia

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2017
90 / 100
Bibenda
2017

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
16°-18°C
Bicchiere
Calice ampio
Calice ampio

Ideale per i vini rossi di buona struttura e intensità, che necessitano di ossigenazione per aprirsi completamente e sviluppare al meglio il proprio corredo aromatico intenso e complesso

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare tranquillamente in cantina per 4-5 anni

descrizione del Bonera Mandrarossa

Il “Bonera” è un vino che fa parte di quelle etichette che la cantina Mandrarossa ama definire “innovative”. Già, perché quasi mai il Nero d’Avola si trova assemblato con il Cabernet Franc in Sicilia, e dopo aver assaporato questo “Bonera” viene istintivo chiedersi perché. Siamo di fronte infatti a una bottiglia territoriale, dove mandorla e gelso richiamano alcuni simboli dell’isola al naso, mentre all’assaggio si avverte una beva intensa e piena, decisamente appagante. Un’etichetta che ha origine dalla voglia di sperimentare di Mandrarossa, e che si merita più di un assaggio alla luce di quanto sia conveniente il prezzo finale proposto.

Questo “Bonera” viene realizzato partendo da un blend dove il Nero d’Avola, vitigno altamente rappresentativo delle potenzialità dei rossi siciliani, si alterna a un 50% di Cabernet Franc. Le viti di queste due varietà crescono all’interno di un terreno principalmente limoso e sabbioso, esposto verso sud e sud-est, a un’altezza compresa fra i 90 e i 150 metri sul livello del mare. Il mosto fermenta in acciaio macerando per 8-10 giorni a una temperatura compresa fra i 22 e i 25 gradi. Segue quindi l’affinamento, svolto dapprima per 3 mesi in barrique di legno e poi, dopo l’imbottigliamento, per altri 4 mesi direttamente in vetro.

Il rosso siculo “Bonera” si annuncia alla vista con un colore tipicamente rubino, attraversato da leggeri riflessi che tendono più al porpora nell’unghia. Il naso è dominato da effluvi che richiamano la frutta rossa, in particolar modo il gelso, e da un leggero rimando che riporta a un altro alfiere della Sicilia, la mandorla appena colta. In bocca è di medio corpo, con un sorso ricco che si avvale di una buona trama tannica, che rende la beva rotonda e piacevole. Un’etichetta che nasce dallo spirito innovativo di Mandrarossa, realtà produttiva maestra nel presentare il terroir siciliano sia con prodotti tradizionali sia, come in questo caso, con vini che lanciano una nuova sfida al futuro vitivinicolo dell’isola.

Colore Rosso rubino con sfumature porpora

Profumo Frutti rossi, gelsi e mandorle fresche

Gusto Intenso con buona struttura tannica, morbida e levigata

produttore: Mandrarossa

Vini principali
Nero d'Avola, Cabernet Sauvignon, Petit verdot, Grillo, Viognier, Sauvignon
Anno fondazione
1958
Ettari vitati
6000
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
25.000.000 bt
Enologo
Domenico De Gregorio, Milena Rizzo
Indirizzo
Cantine Settesoli, SS 115 - 92013 Menfi (AG)

Perfetto da bere con

  • Pasta sugo di carne Pasta sugo di carne
  • Carne arrosto-grigliata Carne arrosto-grigliata
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Cioccolato fondente Cioccolato fondente
  • Formaggi erborinati Formaggi erborinati