'Munjebel' Bianco Frank Cornelissen 2017

Il Munjebel Bianco è una spremuta dell'Etna nata da un blend di uve Grecanico e Carricante che derivano da viti di otre 40 anni radicate sul terreno lavico del grande vulcano. Si tratta di un vino bianco macerato sulle bucce per 4 giorni, caratterizzato da freschezza, finezza, intensa mineralità e da sensazioni olfattive di frutta gialla matura, zenzero e sottobosco. Vino fatto come una volta con metodi artigianali

54,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Terre Siciliane IGT
Vitigni
Grecanico 60%, Carricante 40%
Regione
Gradazione
13.0%
Formato
Bottiglia 75 cl
Vigneti
Dalle contrade di Calderara, Borriglione, Crasà e Picciolo sul versante Nord dell'Etna da viti ad alberello di oltre 40 anni cresciute sui terrazzamenti lavici del grande vulcano
Vinificazione
Fermentazione alcolica in vasche di vetroresina con lieviti indigeni e macerazione sulle bucce per 4 giorni
Filosofia produttiva
Artigianali, Senza solfiti aggiunti o minimi, Macerati sulle bucce, Lieviti indigeni,

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Quando aprire
Per apprezzare al meglio un vino biologico o fatto in modo tradizionale, ti consigliamo di lasciarlo ‘respirare’ 15-20 minuti ed eventualmente di filtrarlo in una caraffa per eliminare i sedimenti
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino ottimo da bere adesso, ma che può avere una bella evoluzione se lasciato riposare un po’ di tempo in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina anche oltre 5 anni

descrizione del Munjebel Bianco

Il Munjebel Bianco è un ritratto pittoresco e originale del grande vulcano, l’Etna. Si tratta di uno straordinario blend di Grecanico e Carricante che deriva da antiche vigne di 40 anni che si arrampicano sulle pietra lavica ad apici di altitudini che superano i 1000 metri, dove il gelo delle nevi si contrappone all’ardore della lava. È un bianco macerato sulle bucce dal carattere di un rosso, così viene definito dal suo produttore Frank Cornelissen, uno dei nomi più conosciuti del vino artigianale. La storia della cantina di Frank, belga in terra etnea, è moderna e nasce recentemente nel 2001, ponendosi come obbiettivo di praticare una viticoltura rispettosa e poco interventista al fine di preservare l’identità del territorio e dell’uva. Anche in cantina si prosegue con fermentazioni spontanee con lieviti indigeni e bassissimo uso di solforosa. Così nasce questa etichetta che ritrae in maniera fedele e autentica il territorio etneo e che in ogni sorso ci riporta a quella sorprendente ricchezza e mineralità che solo il vulcano sa regalare. Un’essenza vulcanica, un nettare siciliano e la purezza più originale del frutto: il vino che tocca l’anima e scalda il cuore.

Il Bianco Munjebel deriva da uve di Grecanico e Carricante coltivate sul versante Nord nelle contrade di Calderara, Borriglione, Crasà e Picciolo. Le vigne, che superano i 40 anni d’età, sono coltivate con la forma di allevamento ad alberello e affondano le radici sui terreni di matrice vulcanica. Le uve crescono in maniera rigogliosa nella natura incontaminata del luogo, rimasta integra e fertile secondo il credo del belga. I grappoli vengono raccolti manualmente, gli acini vengono pressati sofficemente e il mosto ottenuto fermenta spontaneamente in contenitori neutri di vetroresina. La macerazione di 4 giorni sulle bucce arricchisce il bouquet e il gusto con sfumature varietali. L’affinamento avviene in serbatoi neutri di vetroresina da 1500-2500 litri.

Il Bianco Cornelissen si veste di un manto giallo ocra velato, orlato da sfumature dorate. Il naso è un tuffo in terra etna, si concede lentamente, quasi sussurrando e libera delicati aromi di nespole, arancia amara, zenzero e sottobosco che sfilano elegantemente tra nuvole minerali. Il gusto sfodera un tridente molto espressivo composto da freschezza, finezza e sapidità rinforzate da un leggero tannino che regola il finale. Il vero playmaker è però la mineralità, quasi invadente, ma decisamente unica. Il bianco dell’interiorità e dello spirito, un'espressione che va contestualizzata per coglierne la più pura essenza. Lezione di vita, lezione di vino!

Colore Giallo ocra velato

Profumo Molto originale pennellato da note di buccia d'arancia, nespola matura, zenzero, sottobosco e intense sferzate minerali

Gusto Fine, polposo, ricco, minerale e di grande personalità, con ricordi tannici in chiusura

produttore: Cornelissen Frank

Vini principali
Etna Rosso, Nerello Mascalese
Anno fondazione
2001
Ettari vitati
19
Uve di proprietà
100%
Produzione annua
65.000 bt
Enologo
Frank Cornelissen
Indirizzo
Via Nazionale, 297 - 95012 Solicchiata, Castiglione di Sicilia (CT)

Perfetto da bere con

  • Uova e torte salate Uova e torte salate
  • Pesce alla Griglia Pesce alla Griglia
  • Pesce in umido Pesce in umido
  • Carni bianche in umido Carni bianche in umido
  • Pasta al pesce in bianco Pasta al pesce in bianco